lunedì 8 Agosto 2022 “Provincia Sicura”, controlli diffusi della Polizia di Stato.Recuperati monili d’oro proventi di un furto. | infosannionews.it lunedì 8 Agosto 2022
Smooth Slider
Elezioni 2022: pubblicato provvedimento per indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi

Elezioni 2022: pubblicato provvedimento per indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi

Si informa che nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – ...

Spopolamento aree interne: Telese Terme in controtendenza

Spopolamento aree interne: Telese Terme in controtendenza

In 2 anni oltre 100 residenti in più. In controtendenza ...

Valle Caudina, il 10 agosto una serata dedicata a Gigi Proietti

Nell’ambito della rassegna “Opulentia” Carlotta, figlia dell’attore romano, presenterà "Ndo ...

Forza Italia Montesarchio. Domani 9 Agosto vertice organizzativo della dirigenza

Si terrà domani sera a Montesarchio, alle ore 20.00, presso ...

Il festival “Riverberi” chiude i battenti stasera nella panoramica frazione Montorsi di Sant’Angelo a Cupolo

Il festival “Riverberi” chiude i battenti stasera nella panoramica frazione ...

Stampa articolo Stampa articolo

“Provincia Sicura”, controlli diffusi della Polizia di Stato.Recuperati monili d’oro proventi di un furto.

23/03/2018
By

Proseguono i servizi straordinari di prevenzione e contrasto ai reati predatori che stanno interessando alcune zone della Valle Telesina.

I controlli si sono tenuti in particolare nei Comuni di San Salvatore Telesino, Amorosi, Melizzano e Dugenta dove, nel corso della settimana, sono state effettuate specifiche attività su veicoli e persone sospette. Controlli anche ad esercizi pubblici e attività di verifica nei confronti di sorvegliati speciali e soggetti sottoposti alla detenzione domiciliare.

Monitorata con particolare attenzione la Strada Statale 372 Telesina quale “porta di accesso” alla provincia di Benevento per la criminalità proveniente dalle aree limitrofe.
Il dispositivo, frutto di un’attenta valutazione delle fenomenologie criminose verificatesi recentemente e di una meticolosa pianificazione da parte della Divisione Anticrimine della Questura di Benevento, è stato calibrato per una efficace opera di prevenzione, con un apparato di polizia diffuso e il più possibile presente sul territorio, al fine di ingenerare nell’opinione pubblica una maggiore sensazione di sicurezza e un fattivo spirito di collaborazione verso le Forze dell’ordine.

Nell’ambito delle attività effettuate, il personale del Commissariato di Telese Terme, a seguito di attività investigative, ha recuperato vari manufatti d’argento, cinque orologi e un prezioso ciondolo. Tutti gli oggetti sono risultati essere provento di un furto in abitazione precedentemente perpetrato nel comune di Castelvenere.
Gli agenti del Commissariato di Telese Terme hanno inoltre sorpreso una donna residente a Napoli, con pregiudizi di polizia, che si aggirava con fare sospetto nei parcheggi di alcuni esercizi commerciali di Telese Terme. Non riuscendo a fornire spiegazioni plausibili circa la sua presenza in quel luogo, è stata emessa per la donna una proposta di foglio di via obbligatorio dal comune di Telese Terme.
Intensa l’attività di controllo anche nella città di Benevento dove equipaggi della Squadra Volanti hanno individuato e bloccato due giovani che si spacciavano per operatori Enel. Nei loro confronti è scattata la segnalazione e la proposta di foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel capoluogo.
Sempre in città gli agenti delle Volanti, durante l’intensificazione dei controlli in alcune zone sensibili, hanno denunciato all’Autorità Amministrativa un giovane perché trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

Tags: