venerdì 12 Aprile 2024 Botta e risposta tra Perifano e Mastella sulla questione Sanav | infosannionews.it venerdì 12 Aprile 2024
In evidenza
L’Associazione Schierarsi di nuovo in Piazza il 14 aprile per riconoscere lo Stato di Palestina.

L’Associazione Schierarsi di nuovo in Piazza il 14 aprile per riconoscere lo Stato di Palestina.

L’Associazione Schierarsi, fondata da Alessandro Di Battista, sta proseguendo con successo la raccolta firme per ...

Il 15 Aprile si terrà il quinto incontro formativo del corso sulla violenza doemstica e di genere

Il 15 Aprile si terrà il quinto incontro formativo del corso sulla violenza doemstica e di genere

Nel pomeriggio di lunedì 15 aprile, ore 15-18, presso l’ ...

PD: Sabato 13 aprile il Senatore dem Francesco Verducci a Benevento

Francesco Verducci incontra la dirigenza locale e la stampa.Su invito ...

Stampa articolo Stampa articolo

Botta e risposta tra Perifano e Mastella sulla questione Sanav

21/02/2024
By

A latere del Consiglio Comunale ha tenuto banco la questione relativa al sequestro eseguito dalla Procura di Benevento alla Sanav in relazione ai miasmi di Ponte Valentino.

Diverse le opinioni in proposito come appare dalle dichiarazioni rilasciate da Luigi Diego Perifano, per la minoranza e dal Sindaco Clemente Mastella.

Queste le dichiarazioni di Luigi Diego Perifano, consigliere comunale di Alternativa per Benevento : “Noi abbiamo da tempo chiesto la convocazione di un consiglio comunale e ci sono stati diversi interventi sul problema. Oggi devo constatare che l’amministrazione è arrivata in ritardo perché per mesi si è minimizzata la questione, addirittura ci sono stati comunicati stampa del Sindaco in cui diceva che non c’erano problemi di inquinamento atmosferico, dopo di che il sequestro è intervenuto di iniziativa della Magistratura laddove invece sarebbe stato auspicabile che fosse l’amministrazione attiva a farsi carico del problema, a raccogliere le preoccupazioni dei cittadini ed ad accogliere la nostra richiesta di convocazione del consiglio comunale per discutere il problema e adottare i provvedimenti conseguenziali. E’ intervenuta la Magistratura ma, come io dico sempre, la pubblica amministrazione dovrebbe agire in anticipo e non andare a rimorchio. Questa volta invece devo dire l’amministrazione Mastella è stata nettamente superata dagli eventi”.

La risposta del Sindaco Mastella non si è fatta attendere ed è la stata la seguente : “Sono andato direttamente alla Procura a manifestare questa mia intenzione nei mesi passati. Ho rivolto attenzione all’Arpac, all’Asl, ho mandato i Vigili Urbani e abbiamo chiesto alla Polizia Forestale di occuparsi di questo. Sono contento che ieri da parte della Procura ci sia stato questo tipo di provvedimento. Ora si tratta di vedere e considerare quali saranno gli aspetti. Voglio ricordare a qualche deficitario che il Comune non ha possibilità di intervento immediato, soltanto a seguito di circostanze che vengono proposte dai cittadini che sentivano questi miasmi di riferirli alle autorità competenti. Il comune può essere solo proponente all’attivazione dello strumento ma non abbiamo gli strumenti per dire da dove arriva. Dopo le risposte verrà riferito in Consiglio Comunale. Noi facciamo le cose che ci riguardano e abbiamo fatto più del nostro dovere. Ci siamo rivolti a tutte le autorità finanche alla Procura chiedendo il loro intervento”.

Tags: