lunedì 8 Agosto 2022 Elezioni Regionali della Campania: si verifica l’affluenza alle urne per sconfiggere l’astensione | infosannionews.it lunedì 8 Agosto 2022
Smooth Slider
Elezioni 2022: pubblicato provvedimento per indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi

Elezioni 2022: pubblicato provvedimento per indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi

Si informa che nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – ...

Spopolamento aree interne: Telese Terme in controtendenza

Spopolamento aree interne: Telese Terme in controtendenza

In 2 anni oltre 100 residenti in più. In controtendenza ...

Valle Caudina, il 10 agosto una serata dedicata a Gigi Proietti

Nell’ambito della rassegna “Opulentia” Carlotta, figlia dell’attore romano, presenterà "Ndo ...

Forza Italia Montesarchio. Domani 9 Agosto vertice organizzativo della dirigenza

Si terrà domani sera a Montesarchio, alle ore 20.00, presso ...

Il festival “Riverberi” chiude i battenti stasera nella panoramica frazione Montorsi di Sant’Angelo a Cupolo

Il festival “Riverberi” chiude i battenti stasera nella panoramica frazione ...

Stampa articolo Stampa articolo

Elezioni Regionali della Campania: si verifica l’affluenza alle urne per sconfiggere l’astensione

31/05/2015
By

In primo luogo, per essere credibili, bisogna sconfiggere l’astensione per essere eletti con una base di elettori che sia significativa.

elezioni regionali campania 2015

In attesa che si chiudano i seggi alle ore 23,00 di oggi domenica 31 Maggio 2015, l’attenzione di tutti è rivolta all’affluenza alle urne perchè si possa ripristinare uno stato di democrazia che viene rappresentato proprio dal diritto al voto, che è l’atto democratico in assoluto che un popolo deve difendere a tutti i costi.

E così si è fatto un primo screening intorno alle ore 12,00 per capire come si sta orientando il popolo campano e nel particolare quello sannita.

Il dato che è scaturito nel Sannio è quello dell’11,48%, leggermente inferiore a quello Campano che si assesta al 13,90% con le seguenti percentuali nelle altre province : Avellino 10,71%;  Caserta 13,76%; Napoli 14,76% e Salerno 13,91%.

In terra sannita questo l’andamento:

Airola (11,37%); Amorosi (9,12%); Apice (12,74%); Apollosa (10,87%); Arpaia (10,34%); Arpaise (15,66%); Baselice (5,83%); Benevento (12,95%); Bonea (7,01%); Bucciano (10,28%); Buonalbergo (7,80%); Calvi (18,63%); Campolattaro (5,09%); Campoli del Monte Taburno (28,85%); Casalduni (13,74%); Castelfranco in Miscano (13,38%); Castelpagano (10,65%); Castelpoto (26,31%); Castelvenere (8,80%); Castelvetere in Val Fortore (4,58%); Cautano (10,88%); Ceppaloni (14,09%); Cerreto Sannita (9,77%); Circello (8,36%); Colle Sannita (3,29%); Cusano Mutri (8,66%); Dugenta (12,91%); Durazzano (9,86%); Faicchio (9,13%); Foglianise (11,20%); Foiano di Val Fortore (10,12%); Forchia (10,28%); Fragneto l’Abate (11,61%); Fragneto Monforte (10,83%); Frasso Telesino (13,02%); Ginestra degli Schiavoni (8,67%); Guardia Sanframondi (22,26%); Limatola (7,82%); Melizzano (9,69%); Moiano (10,23%); Molinara (5,59%); Montefalcone di Val Fortore (7,56%); Montesarchio (9,16%); Morcone (10,61%); Paduli (27,37%); Pago Veiano (5,95%); Pannarano (10,07%); Paolisi (12,57%); Paupisi (11,04%); Pesco Sannita (9,28%); Pietraroja (4,34%); Pietrelcina (9,03%); Ponte (11,76%); Pontelandolfo (6,01%); Puglianello (10,26%); Reino (18,02%); San Bartolomeo in Galdo (2,92%); San Giorgio del Sannio (12,89%); San Giorgio la Molara (7,30%); San Leucio del Sannio (9,40%); San Lorenzello (7,94%); San Lorenzo Maggiore (18,44%); San Lupo (10,42%); San Marco dei Cavoti (10,25%); San Martino Sannita (7,83%); San Nazzaro (10,68%); San Nicola Manfredi (12,61%); San Salvatore Telesino (10,21%); Sant’Agata de’ Goti (11,46%); Sant’Angelo a Cupolo (11,02%); Sant’Arcangelo Trimonte (20,91%); Santa Croce del Sannio (11,87%); Sassinoro (5,01%); Solopaca (8,77%); Telese Terme (22,19%); Tocco Caudio (10,79%); Torrecuso (18,31%), Vitulano (10,95%).

Stampa articolo Stampa articolo

Tags: