lunedì 26 Settembre 2022 Dichiarazione del Presidente della Provincia di Benevento dott. Claudio Ricci in merito alla questione delle aree di sosta alternative | infosannionews.it lunedì 26 Settembre 2022
  • Benevento e Provincia, dati finali: ha votato il 59,34% degli elettori; il precedente era del 73,36%
Smooth Slider
Provincia. Contrordine dopo la nuova ordinanza sindacale : domani uffici aperti

Provincia. Contrordine dopo la nuova ordinanza sindacale : domani uffici aperti

A seguito dell'ultima Ordinanza in materia di allerta meteo firmata ...

Provincia. Domani 26 Settembre uffici chiusi. Assicurati i servizi essenziali

Provincia. Domani 26 Settembre uffici chiusi. Assicurati i servizi essenziali

Gli Uffici della Provincia di Benevento saranno chiusi al pubblico ...

Le Giornate Europee del Patrimonio al Teatro Romano di Benevento con Eternità

L’atteso appuntamento con le Giornate Europee del Patrimonio, iniziativa promossa ...

Libertas Benevento. Alla Finale Regionale categoria ragazzi 3 ori, 2 argenti e 6 bronzi

Si è disputata ad Avellino la finale regionale dei campionati ...

Pietrelcina. Problema “amianto”: il sostegno dell’amministrazione comunale.

Pietrelcina. Problema “amianto”: il sostegno dell’amministrazione comunale.

L’ente comune aderisce allo sportello amianto.  Mazzone: “intendiamo aiutare tutti ...

Stampa articolo Stampa articolo

Dichiarazione del Presidente della Provincia di Benevento dott. Claudio Ricci in merito alla questione delle aree di sosta alternative

13/05/2015
By

“Le parole del Segretario Generale della UILTrasporti Avellino-Benevento, Cosimo Pagliuca,  – afferma Ricci – circa la questione delle aree di sosta alternative al Terminal del Collegio de La Salle, sono sconcertanti per l’indubbio livello di ignoranza istituzionale e storica che dimostrano”.

claudio ricci giorno del ricordo

“Innanzitutto,  – continua nella nota il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci – secondo il Pagliuca, io mi sarei appropriato (sic!) di una buona idea di uno stimatissimo funzionario e responsabile di Servizio della Provincia, l’ing. Salvatore Minicozzi, circa la proposta di spostare la sede di sosta degli autobus extraurbani? Cioè mi sarei attribuito i meriti di un’idea altrui?

E’ un falso totale: infatti, il Comunicato Stampa n. 233 dell’11.05 2015, inviato a decine di e-mail alle ore 18.05, fa esplicitamente il nome del funzionario proponente lo spostamento l’area di sosta dei bus, mentre il Presidente se ne assume la responsabilità istituzionale della pura e semplice comunicazione.

Dunque, quando ho tagliato il nastro della Mostra di pittura al Museo Arcos, probabilmente il Pagliuca avrà capito che i quadri esposti li avessi dipinti io; oppure quando, ieri, ho inaugurato il Viadotto “Saliscendi” sulla “Vitulanese” avrà pensato che il progetto l’avessi redatto io: ebbene stia tranquillo il Pagliuca, io non ho mai pensato né a dipingere, né a fare ponti: in ogni caso Pagliuca può farsi spiegare meglio la situazione dal suo Segretario Provinciale Fioravante Bosco che era presente alle inaugurazioni.

Quanto all’altra sconcertane affermazione del Pagliuca secondo il quale io sarei stato “nominato” ad incarichi istituzionali, appare evidente che il Pagliuca non solo non ha alcuna memoria storica, ma nemmeno conosce quello che è scritto nelle leggi.

Io infatti sono stato eletto sindaco e consigliere provinciale dai cittadini di San Giorgio del Sannio; ed, inoltre, anche come Presidente della Provincia, io non sono stato nominato, ma eletto, perché la legge n. 56 del 2014, che ha riformato questi Enti, ha comunque previsto una elezione con tanto di Convocazione di Comizi elettorali, di elettori, di Liste, di urna, di scrutinio, di verbali, etc. come per qualunque altra. E, difatti, io sono stato eletto Presidente della Provincia di Benevento al termine della consultazione elettorale del 12 ottobre 2014 da n. 386 Amministratori locali del Sannio che hanno espresso 51.538 voti ponderati di preferenza. Di che cosa va cianciando, dunque, questo signor Pagliuca?

Al cospetto di simili dichiarazioni  – conclude Ricci –  io, comunque, mi rafforzo nella convinzione che alcuni sindacalisti stanno, in questo momento, attraversando un periodo di grande confusione ed è, pertanto, igienico e salutare tenersi da loro alla larga lasciandoli soli nei loro astrusi contorcimenti mentali”.

Stampa articolo Stampa articolo

Tags: