mercoledì 20 Ottobre 2021 Grilli Sanniti: Abolitele Province? No, Abolito il Voto Popolare! | infosannionews.it mercoledì 20 Ottobre 2021
Smooth Slider

Grilli Sanniti: Abolitele Province? No, Abolito il Voto Popolare!

03/10/2014
By

Lettera aperta degli attivisti a 5Stelle agli amministratori locali del Sannio.

Egregi sindaci, egregi consiglieri comunali, da anni si parla di abolizione dei costi della politica.
Con questa scusa si è giustificata la riforma Monti-Renzi-Delrio dell’ente provincia.
Ma costi, competenze e funzioni permangono, mentre dal 2012 le Province sono rette senza voto popolare.

La riforma Monti ha sostituito il voto popolare con la gestione commissariale nel 2012 e nel 2013.
La riforma Renzi-Delrio (l. 56/2014) sostituisce il voto popolare col voto di voi sindaci e consiglieri, creando un’élite artificiosa ed autoreferenziale.

Il risultato è lo stesso: per la prima volta nella storia repubblicana i cittadini restano fuori da una consultazione elettorale.

La l. 56/2014 è un paradosso: utilizza il voto nazionale del 2013 per privare gli stessi cittadini del voto provinciale nel 2014.
Questa distorsione giuridica è giustificata quale breve fase transitoria sino alla definitiva abolizione dell’ente.

Ma le bugie hanno le gambe corte.
Alla festa dell’Unità di Lioni, l’on. Umberto Del Basso De Caro ha ammesso che le prossime elezioni provinciali “non vanno sottovalutate” perché è molto incerta la data in cui le Province saranno effettivamente soppresse; e sicuramente la cosa “non avverrà prima del 2018″.

Nel frattempo la loro gestione è affidata in pratica alle segreterie dei partiti tradizionali, mentre di fatto le liste civiche sono esautorate ed i cittadini non votano né possono candidarsi.

Egregi (Vi ricordiamo l’etimo della parola: dal lat. “che esce dal gregge”) per tutto ciò Vi invitiamo a dimostrarvi Egregi e a difendere i diritti dei cittadini sanniti e, se possibile, il 12 ottobre alla Rocca dei Rettori recatevi per protestare e non (scegliendovi tra voi) per dimostrarvi correi di un disegno politico che è uno schiaffo (l’ennesimo) agli italiani e alla democrazia.

Il Movimento Cinque Stelle resta l’unica forza politica che afferma la reale abolizione delle Province avversando soluzioni parziali, strumentali e fittizie quali la riforma Delrio.

Gli attivisti sanniti, pertanto, saranno presenti (con gazebo e volantini) sabato 4nei punti informativi di:
Pesco Sannita (ore 10-14 in piazza Umberto I);
Apollosa dove parteciperà alla protesta il deputato del M5S Carlo Sibilia, della Commissione Affari Esteri (ore 17 e 30 – 20 in piazza Saponaro; nell’aula consiliare invece in caso di pioggia).
Domenica 5 a Montesarchio (ore 9-14 in piazza Carlo Poerio).
Sabato 4 e domenica 5 nei punti informativi di:
Telese Terme (ore 9-14 in piazza Minieri);
Benevento (ore 10-13 e 16-22 ai piazza risorgimento angolo ex Giudice di Pace).

Print This Post Print This Post

Tags: