lunedì 18 Ottobre 2021 Stato di agitazione dei veterinari dell’Asl di Benevento annunciato dal segretario Angelo Zerella | infosannionews.it lunedì 18 Ottobre 2021
Smooth Slider

Pago Veiano.Confermata la giunta degli anni passati. Pietro De Ieso nuovo vice-sindaco.

Mauro De Ieso: “ per la terza volta consecutiva “incoronato” ...

Mastella alla guida della città per altri 5 anni.

Mastella alla guida della città per altri 5 anni.

https://youtu.be/LexW-6jceLYMastella vince ancora il ballottaggio e rivendica la sua posizione ...

Sconfitta al ballottaggio, Perifano: abbiamo fatto lo sforzo massimo ma è prevalsa la voglia di continuità

"Faremo opposizione corretta e incentrata sulle questioni della Città. Il ...

Sicurezza sul lavoro, dalla Prefettura iniziative per il rafforzamento di verifiche dell’osservanza della normativa

Sicurezza sul lavoro, dalla Prefettura iniziative per il rafforzamento di verifiche dell'osservanza della normativa

Nella mattinata odierna il Prefetto dott. Carlo Torlontano, così come ...

Il 23 ottobre UniSannio ospita il Linux Day 2021

Linux Day 2021. A Benevento talk live e incontri per ...

Stato di agitazione dei veterinari dell’Asl di Benevento annunciato dal segretario Angelo Zerella

22/08/2014
By

A seguito delle problematiche esposte dalla Federazione Veterinari e Medici inerenti l’atteggiamento posto in essere dall’Asl di Benevento la presa di posizione  è stata inevitabile.

Motivo del  contendere è “il mancato ed esatto rimborso delle percorrenze chilometriche che i veterinari dipendenti effettuano con la propria autovettura per l’espletamento dei compiti istituzionali (profilassi, ispezione e vigilanza) loro demandati. L’Asl ha, infatti, interrotto dallo scorso mese di giugno, in maniera unilaterale e del tutto ingiustificata, la trattativa con la nostra organizzazione sindacale.
A seguito di un’assemblea, quindi, i dirigenti veterinari dipendenti dell’Asl di Benevento hanno deliberato che, previa regolare comunicazione al direttore generale, a far data dal prossimo 15 settembre, non metteranno più a disposizione dell’Azienda la propria autovettura per lo svolgimento dell’attività di competenza, salvo accordi aziendali che riportino allo status quo ante oppure ad altre disposizioni per loro non penalizzanti.
I dirigenti veterinari rimarranno, come sempre, disponibili per l’espletamento delle attività assegnate (bonifica sanitaria degli allevamenti, ispezione e vigilanza sui prodotti di origine animale, certificazioni ed altro) ma secondo le indicazioni che l’Azienda vorrà fornire per gli spostamenti sul territorio (autobus, taxi, auto aziendali, ed altro).
Dello stato di agitazione è stata informato anche il Prefetto, al quale abbiamo chiesto un incontro urgente al fine di risolvere la questione ed evitare i consequenziali ed inevitabili disagi che l’utenza del comparto agro-zootecnico e tutti i cittadini consumatori potrebbero subire a partire dal 15 settembre prossimo”.

Print This Post Print This Post

Tags: