lunedì 23 Maggio 2022 Inflazione in aumento su base mensile e annua. Adiconsum al Governo Renzi: “tagliare subito cuneo fiscale, costi delle aziende e sprechi dello Stato”. | infosannionews.it lunedì 23 Maggio 2022
Smooth Slider
Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Il Prefetto di Benevento, dr. Carlo Torlontano, nella giornata del ...

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Sono diventati 25 i pazienti Covid al San Pio di ...

Ritorna la Festa della Ciliegia di Campoli del Monte Taburno

Dal 10 al 12 giugno, il borgo di Campoli del ...

Anniversario nascita San Pio, gran concerto dell'orchestra sinfonica del Conservatorio

In occasione del 135° Anniversario della nascita di Padre Pio, ...

Forum delle aree interne : Un ponte per le aree interne

Circa trecento amministratori, tecnici, operatori sociali e imprenditori, provenienti da ...

Stampa articolo Stampa articolo

Inflazione in aumento su base mensile e annua. Adiconsum al Governo Renzi: “tagliare subito cuneo fiscale, costi delle aziende e sprechi dello Stato”.

21/02/2014
By

Pietro Giordano, Adiconsum: “Il vero problema non è l’inflazione, ma la contrazione del reddito delle famiglie. Rimettere mano alle liberalizzazioni, smantellando caste e lobby”.

Pietro Giordano Adiconsum

I segni di ripresa si manifestano anche con l’aumento registrato dall’Istat sui prezzi al consumo definitivi di gennaio di quest’anno, ma il vero problema – dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale diAdiconsum – non è in questo momento l’inflazione che rischiava di trasformarsi in deflazione con effetti devastanti per l’economia del Paese, ma è la contrazione del reddito delle famiglie dovuto alla pesante tassazione diretta ed indiretta e ad una disoccupazione giovanile femminile pesantissima accompagnata dalla diffusione degli ammortizzatori sociali come cassa integrazione e mobilità per l’assenza di occupazione.

Il costituendo Governo Renzi – prosegue Giordano – ha di fronte a sé sì la partita importantissima delle riforme istituzionali, ma soprattutto il tema del rilancio dell’economia che va accompagnato con un taglio drastico delle spese parassitarie, clientelari e inutili dello Stato, prime fra tutte le province seguite da un lungo elenco di sprechi.

Al primo posto il Governo Renzi a giudizio di Adiconsum – continua Giordano – dovrà porre il taglio sostanzioso del cuneo fiscale restituendo reddito ai lavoratori e ai pensionati e far così ripartire i consumi e il taglio dei costi delle aziende, incentivando così la ripresa dell’occupazione.

Infine, ma non ultimo – conclude Giordano – il Governo Renzi dovrà anche rimettere mano alla partita delle liberalizzazioni, smantellando caste e lobby che purtroppo insistono dentro e fuori il Parlamento.

Tags: