lunedì 5 Dicembre 2022 Letture e concerto per la Shoah al Liceo Classico “Rosario Livatino” di San Marco dei Cavoti il 27 gennaio | infosannionews.it lunedì 5 Dicembre 2022
  • Comune di Benevento. I dati confermano che l’acqua immessa nelle rete idrica è sempre stata potabile
Smooth Slider

Paupisi. 50 anni della Pro Loco, a Natale il calendario celebrativo.

Il ricavato andrà per la ristrutturazione del campanile del Santuario ...

UsAcli Benevento, sabato l’Assemblea per avviare l’anno sociale

Lo sport tra riforma e veicolo di benessere fisico e ...

Samte. Pagata mensilità arretrata relativa a Maggio 2022. Manca solo la 13esima del 2019

Samte. Pagata mensilità arretrata relativa a Maggio 2022. Manca solo la 13esima del 2019

«La Samte ha provveduto al pagamento di un'ulteriore mensilità arretrata ...

PNRR. Finanziato Progetto Asia per impianto all’ex Laser

PNRR. Finanziato Progetto Asia per impianto all'ex Laser

L'intervento, dell'importo di oltre 3,2 milioni di euro, si è ...

Stampa articolo Stampa articolo

Letture e concerto per la Shoah al Liceo Classico “Rosario Livatino” di San Marco dei Cavoti il 27 gennaio

20/01/2014
By

Il prossimo 27 gennaio gli alunni del Liceo Classico “Rosario Livatino” di San Marco dei Cavoti, coordinati dalla docente di Storia e Filosofia, Lucia Gangale, saranno impegnati nell’evento dal titolo “Letture e concerto per la Shoah”, a ricordo di quello che è stato il più grande crimine della Storia: l’epurazione, nei campi di concentramento nazisti, di sei milioni di ebrei, commesso per volontà del dittatore tedesco Adolf Hitler, nei famigerati campi di concentramento.

Dopo la presentazione, a cura dell’allieva Sara Bianco, si svolgerà il concerto. L’ensemble musicale è così formato: la professoressa Gangale alla tastiera, le studentesse Ivana Pagnano e Marzia Maddalena, rispettivamente violino e flauto traverso (le studentesse sono allieve del Conservatorio ‘Nicola Sala’ di Benevento). Il trio eseguirà brani di Piovani, Williams, Yurima, Era. Si passerà quindi alle letture, che saranno curate dagli studenti: Arturo Borrillo, Cristiana Carolla, Valeria Pietrafesa, Loredana Piteo, Ilaria Cilenti, Giulia D’Arcangelo, Imma Ruggiero, Michele Pomarico. Infine sarà trasmesso il film “Hotel Meina”, del regista Carlo Lizzani, che a Baveno (Vco) girò il film che racconta la prima strage di Ebrei fatta in Italia dai nazisti. Una strage silenziosa di cui non si parla nei libri di Storia, svoltasi sulla sponda piemontese del Lago Maggiore. Il prossimo anno ricorre il 70^ anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale e della scoperta dei famigerati campi di concentramento e recentemente si è molto parlato della pellicola inedita nella quale il regista tedesco Alfred Hitchcok immortalò scene raccapriccianti di quella realtà che tale corrente ‘negazionista’ si ostina, appunto, a negare. Anche di questo documentario, che nel 2015 sarà trasmesso da tutte le televisioni del mondo e che causò un crollo nervoso in Hitchcok, si parlerà nel corso della giornata del 27 e dei successivi approfondimenti in classe.

Stampa articolo Stampa articolo

Tags: