venerdì 23 Febbraio 2024 Biotecnologie: Unisannio ha ospitato un seminario sui risvolti in campo biomedico del next generation sequencing | infosannionews.it venerdì 23 Febbraio 2024
  • Faicchio: furto sventato dall'intervento dei passanti. I carabinieeri individuano gli autori grazie alla videosorveglianza
In evidenza
Convocato il Consiglio provinciale. Dodici i punti all’Ordine del giorno

Convocato il Consiglio provinciale. Dodici i punti all'Ordine del giorno

Il Presidente della Provincia di Benevento Nino Lombardi ha convocato ...

Accademia Volley, domani incontro casalingo per la sfida salvezza con Cutrofiano (LE)

Turno casalingo per l’Accademia Volley che domani pomeriggio al Palaparente ...

Martedì 5 marzo la Festa del Tennis Sannita

Al via martedì 5 marzo 2024  alle ore 18 presso ...

Via Port’Aurea sarà chiusa al traffico nei giorni 26 e 27 febbraio

Benevento – Lunedì 26 e martedì 27 febbraio via Port’Aurea ...

Un'operazione per perdere peso, ma qualcosa va storto. Muore a soli 38anni.

Dramma all'ospedale Fatebenefratelli di Benevento, la vittima era della provincia ...

Stampa articolo Stampa articolo

Biotecnologie: Unisannio ha ospitato un seminario sui risvolti in campo biomedico del next generation sequencing

20/11/2013
By

“Nuove frontiere del next generation sequencing e risvolti nelle applicazioni in campo biomedico” è il tema del seminario che si è svolto questo pomeriggio all’Università degli Studi del Sannio”.

prof. Massimo Delledonne e il patologo Andrea Remo

“Sono intervenuti il prof. Massimo Delledonne e il patologo Andrea Remo, del Dipartimento di Biotecnologie dell’Università degli Studi di Verona. L’incontro è stato organizzato dai docenti Massimo Pancione e Vittorio Colantuoni del Dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università del Sannio.
Nel corso dell’incontro è stato mostrato come la ricerca nel campo della mappatura genetica inizi a dare i suoi frutti per la diagnostica personalizzata delle patologie. Inoltre, grazie ai costi sempre più sostenibili per effettuare la mappatura genetica e a innovativi strumenti informatici, che consentono di esplorare il DNA, sta diventando possibile l’immediata individuazione delle mutazioni genetiche alla base delle più insidiose patologie del mondo moderno”.

Stampa articolo Stampa articolo

Tags: