martedì 5 Marzo 2024 Fiorillo e Cirocco: nel congresso Pd si apra un confronto anche a Benevento sulle idee di Fabrizio Barca | infosannionews.it martedì 5 Marzo 2024
  • Premio Nazionale delle Arti: la finale a Benevento, in concerto Fabrizio Bosso e l’Orchestra del Conservatorio
Stampa articolo Stampa articolo

Fiorillo e Cirocco: nel congresso Pd si apra un confronto anche a Benevento sulle idee di Fabrizio Barca

12/10/2013
By

Il congresso e il momento centrale per dare anima e corpo al Partito Democratico, scrivono Fiorillo (Direzione provinciale Partito Democratico)  e Cirocco (Assemblea provinciale Partito Demobratico) .

Lo scenario nazionale è segnato dalla persistente crisi culturale, sociale ed economica dove è fin troppo evidente la fragilità della politica. E’ necessario iniziare questa nuova avventure alla “ricerca di un partito nuovo” e gettare le basi per avviare un radicale rinnovamento, di sostanza e non di forma.
E’ un bene che per la segreteria nazionale ci siano più candidature. Occorre fare del
partito uno strumento che, anche attraverso il confronto acceso e aperto, sia capace di raccogliere, di aggregare, di produrre conoscenza e soluzioni condivise. Dallo stallo in cui siamo si esce non con l’ennesima scorciatoia della “leadership solitaria” ma attraverso unavisione del futuro che arriva a concretizzarsi attraverso metodi nuovi.
E siamo convinti che sia arrivato il momento, anche per la nostra provincia, di restituire forza alla politica. Esiste un enorme bisogno di luoghi dove sia possibile costruire uno stare insieme ed “un nuovo alto compromesso civile e democratico”.
In questi mesi Fabrizio Barca ha girato l’Italia per raccogliere i contributi dei militanti. Noi abbiamo deciso di seguire il suo “viaggio” con la convinzione che sia arrivato il momento, anche a Benevento, di inserire e discutere all’interno di questo nostro grande partito le sue riflessioni. Ad oggi sono e restano la chiave giusta per affrontare la vita politica del partito sui temi che riguardano il Mezzogiorno, l’aumento delle disuguaglianze, la lotta alla povertà e il grande tema dei servizi territoriali.
La provincia sannita è piena di donne e di uomini che hanno la passione e la voglia di essere protagonisti del cambiamento ma che restano sulla soglia in attesa di capire come sarà il Partito Democratico.
Accompagniamo con fiducia il percorso di Mino Mortaruolo in questa nuova esperienza che sta per iniziare. La nostra speranza e che sia forte l’impegno a misurare la volontà di cambiamento dei cittadini di Benevento e dell’intero Sannio. Siamo sicuri, oltretutto, che sia possibile superare ogni forma di correntismo, anche quello strategico e dell’ultima ora che pure esiste nella nostra provincia.
Non contano le indicazioni di voto e le candidature. Sono tutte utili. Non conta “galleggiare sull’ovvio”. Quello che conta però è essere parte di una sfida che passa attraverso un confronto vero e forte capace di dare vita ad una battaglia di contenuti sui mille problemi irrisolti che attanagliano la città e la provincia. Una discussione onesta e leale tra chi ci sta, concludono Fiorillo e Cirocco, tra chi ci potrebbe stare e chi non ci sarà ma ha ugualmente voglia di cambiare le cose da sinistra.

Stampa articolo Stampa articolo

Tags: