Rinnovato il contratto per i lavoratori dei Consorzi ed Enti di Sviluppo Industriale

La Uil Federazione Poteri Locali di Benevento comunica che, così come preannunciato nei giorni scorsi, il 31 luglio 2013, presso la sede di FICEI (Federazione Italiana Consorzi Enti Industrializzazione), è stato rinnovato il CCNL 2013-2015 dei Consorzi ed Enti di Sviluppo Industriale.

Si tratta di un risultato importante sia dal punto di vista normativo, poiché mantiene sostanzialmente inalterato l’impianto complessivo del CCNL 2010-2012, sia dal punto di vista economico in quanto gli incrementi economici sono in linea con il tasso d’inflazione e prendono a riferimento nelle modalità applicative e nelle decorrenze l’indice IPCA (Indice dei Prezzi al Consumo Armonizzato per i paesi dell’Unione Europea).
Va sottolineato che la realtà dei consorzi industriali con la sua attività a sostegno degli insediamenti industriali, la programmazione e la realizzazione di reti infrastrutturali, malgrado la situazione di grave crisi economica che sta attraversando il Paese e che inevitabilmente si ripercuote anche sui consorzi, rappresenta un elemento di attrazione per le aziende. Peraltro, anche nelle intenzioni espresse dall’attuale governo Letta può e deve rappresentare un elemento propulsore per lo sviluppo e la creazione di nuova occupazione.
Questi i punti principali dell’Intesa:
• il CCNL ha decorrenza 01/01/2013-31/12/2015 con durata triennale sia per la parte normativa che economica.
• gli incrementi economici, con un aumento a regime pari ad euro 119,00 calcolato sulla retribuzione lorda mensile del livello B2 e da riparametrare sui vari livelli, saranno corrisposti con le seguenti modalità e decorrenze:
a)1/1/2013 2%
b)1/1/2014 2%
c)1/1/2015 2%
• le indennità di quadro, di rischio, di cassa e di trasferta sono ricalcolate a far data dal 1/1/2013;
• viene rafforzata la contrattazione di secondo livello con l’introduzione di un elemento di garanzia retributiva, in assenza di contrattazione aziendale, pari a 25 euro mensili.
• viene istituito un Fondo presso la Ficei che, d’intesa con le OO.SS., provvederà all’organizzazione delle attività formative, prevedendo almeno 20 ore l’anno per la formazione professionale di ogni dipendente.
• viene inoltre istituito un Comitato Misto Paritetico, a livello nazionale, composto dalle OO.SS. firmatarie e da un pari numero di rappresentanti della parte datoriale con lo scopo di:
– rilevare e monitorare eventuali stati di crisi dei Consorzi;
– rilevare i fabbisogni di professionali e di promuovere processi di riconversione/riqualificazione professionale;
– monitorare lo stato di applicazione del Contratto con particolare riferimento alla contrattazione di II livello.

“Per quanto riguarda la normativa – attacca Fioravante Bosco, segretario generale della Uil di Benevento – migliorano le relazioni sindacali con la previsione di una sede nazionale nella quale monitorare le eventuali crisi locali. Appare, inoltre, molto interessante e positiva la parte dell’intesa relativa alla formazione professionale dei dipendenti. Ora, dopo le assemblee sui posti di lavoro per la consultazione coi lavoratori, nel mese di settembre 2013 il CCNL sarà stipulato definitivamente ed entrerà in vigore”.

Stampa articolo Stampa articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *