mercoledì 17 Aprile 2024 “Quanto più buia e profonda è la notte, tanto più vicina è l’aurora” ha detto Del Basso De Caro al Festival della Fede | infosannionews.it mercoledì 17 Aprile 2024
In evidenza

Siamo Forchia, ecco Agostino Verlezza 

Continua la cavalcata di “Siamo Forchia”, gruppo facente capo al ...

San Giorgio del Sannio, Gerardo Campana aderisce a Forza Italia

Gerardo Campana è il volto dell'imprenditoria dinamica e dello spirito ...

Filosofia e danza “ il Linguaggio della danza è: espressione, sensazione, emozione”

Giovedi 18 Aprile 2024 alle ore 18,30 presso il Teatro ...

Elezioni europee. Provvedimenti in materia di comunicazione politica

Elezioni europee. Provvedimenti in materia di comunicazione politica

Elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia di sabato ...

Civico22 sulla sospensione delle attività didattiche del plesso centrale della “Sant’Angelo a Sasso”

Civico22 sulla sospensione delle attività didattiche del plesso centrale della Sant'Angelo a Sasso

Benevento - "Ci duole ritornare sempre sullo stesso punto, ma ...

Stampa articolo Stampa articolo

“Quanto più buia e profonda è la notte, tanto più vicina è l’aurora” ha detto Del Basso De Caro al Festival della Fede

03/05/2013
By

Peggio di così non può essere. Spero che il Congresso di Ottobre possa fare chiarezza, ha detto l’onorevole del Pd a proposito della crisi del Partito.

E’ un accordo innaturale quello tra Pd e Pdl del quale non se ne può prevedere la durata. Sicuramente ci sono molti temi su cui lavorare e sui quali l’attrito potrebbe emergere. Sarà questo uno dei problemi del neo nato governo Letta dove l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, la nuova legge elettorale e l’Imu, saranno non campi ma praterie di confronto e battaglie con Berlusconi. Sarà meglio aprire un dialogo altrimenti il voto è la strada migliore. E non sono solo queste le problematiche che attanagliano il Partito Democratico visto che le diverse anime che lo compongono si stanno agitando più del dovuto con il rischio di scissioni che affonderebbero ancora di più il partito. Senza contare l’ascesa di Matteo Renzi che mira a guidare il partito stesso. Ci sono poi quelli che non hanno visto di buon occhio l’aver scaricato Vendola per chiudere un governo con il Pdl ma ricorda Del Basso De Caro che il primo “sgarro” lo ha fatto proprio il politico pugliese non votando Marini quale Presidente della Repubblica, malgrado sia entrato in Parlamento grazie al Pd che gli ha anche riconosciuto di avere con la Boldrini la Presidenza della Camera.

Bisogna dare spazio ai giovani ha anche affermato Del Basso De Caro ma nel rispetto delle competenze e sulla nomina della De Girolamo, le suggerisce di lavorare per il territorio dato che adesso ne ha le possibilità. E sul territorio sannita, cioè sulla provincia, ha le idee chiare: ” O si aboliscono tutte o nessuna”.

Stampa articolo Stampa articolo

 

Tags: