Sant’Agata de’ Goti ha portato fortuna ad Enrico Letta

Il 22 febbraio 2013, Enrico Letta chiuse la sua campagna elettorale delle politiche a Sant’Agata de’ Goti dove fu ospite del sindaco Carmine Valentino.

Infatti, l’on. Letta, scrive Carmine Valentino, tenne il suo discorso di chiusura alle ore 22.30 e terminò alle 23.55, dove poi seguì una cena di buon auspicio… Ad oggi che dire? Il sindaco Valentino, la sua Sant’Agata e il PD del Sannio, hanno portato fortuna.
Ed in merito all’incarico conferito all’on. Letta per la composizione del governo, interviene appunto Carmine Valentino, componente della Segreteria Provinciale del PD: “Sono fiducioso che Enrico Letta possa in tempi rapidi trovare ampia convergenza per la costituzione del Governo, impegno arduo, per come si sono evolute le vicende politiche nazionali. L’incarico all’on. Letta, certamente l’unico possibile in questo complesso momento storico, – afferma Valentino – è motivo di sprono per tanti di Noi; esso rappresenta un riscatto forte ed autorevole, con rinnovata credibilità e fiducia verso la politica vera. Enrico Letta rappresenterà, ne sono certo, guida prestigiosa, decisa ed equilibrata per il Paese. Spero in un ampio senso di responsabilità delle forze politiche chiamate al sostegno del Governo, – continua il sindaco Valentino – e che allo stesso sia consentito di operare e realizzare quelle riforme improcrastinabili e necessarie per dare risposte certe sia per una ripresa economica, che per riformare istituzionalmente il Paese (in primis legge elettorale), riacquisendo nuova centralità nel contesto europeo”.
Da qui le conclusioni di Carmine Valentino: “Sant’Agata de’ Goti ha portato bene all’amico Umberto Del Basso De Caro che chiuse la campagna elettorale delle scorse regionali nel nostro paese (eletto poi consigliere regionale e capogruppo Pd) ed ora ha portato fortuna anche all’on. Letta”.

Stampa articolo Stampa articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *