domenica 26 Settembre 2021 L’Università degli Studi del Sannio fornisce precisazioni sull’inchiesta “Auditorium Calandra”. | infosannionews.it domenica 26 Settembre 2021

Smooth Slider
Mastella: “Il Maestro Mimmo Paladino girerà film al Parco Verde di Benevento “

Mastella: Il Maestro Mimmo Paladino girerà film al Parco Verde di Benevento

L’artista sannita Mimmo Paladino girerà un film al Parco Verde ...

Pietrelcina. A sorpresa arriva il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia

Boom di turisti nel paese natale di Padre Pio.  L’esponente ...

Pietrelcina. Complesso sportivo: intitolato al sindaco emerito Lino Mastronardi

Tanta emozione e grande folla per l’importante cerimonia.  Masone: “per ...

Mortaruolo : Sostegno all'idea di Perifano di istituire un ITS dell'Agroalimentare in provincia di Benevento

“L'idea lanciata dal candidato sindaco di Alternativa per Benevento, Luigi ...

Benevento Calcio. Con il Perugia spettatori per il 50% della capienza massima

Benevento Calcio. Con il Perugia spettatori per il 50% della capienza massima

"Il Benevento Calcio è lieto di annunciare, in riscontro al ...

San Pio. Covid: situazione stazionaria con 14 ricoverati

San Pio. Covid: situazione stazionaria con 14 ricoverati

Non cambia la situazione Covid al San Pio di Benevento ...

L’Università degli Studi del Sannio fornisce precisazioni sull’inchiesta “Auditorium Calandra”.

20/02/2013
By

Si legge nel comunicato : “In riferimento alle notizie riguardanti la questione connessa all’Auditorium Calandra, l’Università degli Studi del Sannio intende precisare quanto segue.


La Procura della Repubblica di Benevento ha in corso indagini riguardanti la questione legata all’Auditorium Calandra e ciò a seguito di un circostanziato esposto – denuncia presentato dall’Avv. Giuliani, legale rappresentante della Promoarte che è in contraddittorio civile con l’Università del Sannio. Detto esposto è stato oggetto di produzione documentale da parte del citato Avv. Giuliani nell’attività istruttoria relativa al predetto giudizio civile che vede coinvolta, per l’appunto, l’Università del Sannio e solo in ragione di ciò quest’ultima ne ha avuto contezza. La Polizia Giudiziaria, poi, nel corso di dette Indagini, ha ritenuto ascoltare, esclusivamente come persona informata sui fatti, il Rettore, in qualità di rappresentante legale dell’Ateneo, che, in quella occasione, così come in altre, ha prestato la massima collaborazione possibile fornendo tutti i chiarimenti richiesti e producendo, altresì, copia di tutta la corrispondenza intercorsa tra le parti nonché copia degli atti giudiziari riguardanti la già precisata vicenda.
Alcun sequestro di documenti, pertanto, è stato operato presso l’Università del Sannio che, al contrario, ha tutto l’interesse a che sulla vicenda si faccia, in tempi ragionevoli, la massima chiarezza possibile ribadendo, qualora ve ne fosse ancora bisogno, la più totale collaborazione alle Forze dell’Ordine a tal riguardo”.

Print This Post Print This Post

Tags: