mercoledì 17 Aprile 2024 Lavoratori ex Consorzi Rifiuti, il sindaco Pepe scrive all’assessore regionale Romano | infosannionews.it mercoledì 17 Aprile 2024
In evidenza

Siamo Forchia, ecco Agostino Verlezza 

Continua la cavalcata di “Siamo Forchia”, gruppo facente capo al ...

San Giorgio del Sannio, Gerardo Campana aderisce a Forza Italia

Gerardo Campana è il volto dell'imprenditoria dinamica e dello spirito ...

Filosofia e danza “ il Linguaggio della danza è: espressione, sensazione, emozione”

Giovedi 18 Aprile 2024 alle ore 18,30 presso il Teatro ...

Elezioni europee. Provvedimenti in materia di comunicazione politica

Elezioni europee. Provvedimenti in materia di comunicazione politica

Elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia di sabato ...

Civico22 sulla sospensione delle attività didattiche del plesso centrale della “Sant’Angelo a Sasso”

Civico22 sulla sospensione delle attività didattiche del plesso centrale della Sant'Angelo a Sasso

Benevento - "Ci duole ritornare sempre sullo stesso punto, ma ...

Stampa articolo Stampa articolo

Lavoratori ex Consorzi Rifiuti, il sindaco Pepe scrive all’assessore regionale Romano

13/02/2013
By

 Il sindaco di Benevento, Fausto Pepe, ha inoltrato una missiva all’assessore regionale all’Ambiente, Paolo Romano, con la quale sollecita il rinnovo del progetto che ha visto impegnati anche sul territorio della città di Benevento i lavoratori dei disciolti Consorzi Rifiuti.

“Il progetto iniziale – si legge nella comunicazione a firma del primo cittadino – con copertura finanziaria regionale ha avuto una durata di soli 4 mesi devoluti direttamente alla Provincia di Benevento quale ente attuatore. L’assenza delle menzionate 48 unità lavorative, dalla metà del mese di gennaio u.s., ha  iniziato a comportare notevoli problemi organizzativi con ripercussioni sui risultati della raccolta differenziata che inesorabilmente hanno avuto effetti sulla città ed i suoi cittadini.

Un immediato ritorno in servizio di tale personale – ha inoltre spiegato il primo cittadino – riporterebbe gli stessi ad una giusta e doverosa attività lavorativa e garantirebbe l’accesso alla retribuzione per tante famiglie monoreddito con un duplice effetto, di ristoro economico e di innalzamento dell’efficienza nel servizio cittadino di gestione dei rifiuti”.

Stampa articolo Stampa articolo

Tags: ,