giovedì 25 Febbraio 2021 Situazione esplosiva in seno al Pd in campo regionale | infosannionews.it giovedì 25 Febbraio 2021
Smooth Slider
Assegnazione 51 alloggi ERP di Benevento, si riunisce la Commissione. Apprezzamento di SICET e UNIAT

Assegnazione 51 alloggi ERP di Benevento, si riunisce la Commissione. Apprezzamento di SICET e UNIAT

In data 24-02-2021 la Commissione Provinciale, presieduta dal Giudice Monteleone, ...

Giro d'Italia, la carovana rosa nel sannio il 15 Maggio

Dalla riunione milanese l'ufficialità di una notizia che era nell'aria ...

Altrabenevento scrive ai sindaci dei comuni Ambito B1 sull’affidamento servizio alla coop. Esculapio

Altrabenevento scrive ai sindaci dei comuni Ambito B1 sull'affidamento servizio alla coop. Esculapio

Altrabenevento scrive ai sindaci dei comuni di Apollosa, Arpaise, Ceppaloni, ...

Al viaGenerazione Digitale il nuovo Programma di Alternanza scuola lavoro di Gesesa e Gruppo Acea

Obiettivo del percorso, che si svolgerà per la prima volta ...

Al “San Pio” 21 nuovi casi di positività al Covid 19

Al San Pio 21 nuovi casi di positività al Covid 19

Si comunica che l’A.O.R.N. “San Pio” ha processato in data ...

Emergenza Epidemiologica  Covid 19 Valentino fa urgente richiesta di informazioni sui dati e decisioni in merito

Emergenza Epidemiologica Covid 19 Valentino fa urgente richiesta di informazioni sui dati e decisioni in merito

Con una formale nota del 23/02/2021 indirizzata al Sindaco/Autorità Sanitaria ...

Situazione esplosiva in seno al Pd in campo regionale

10/01/2013
By

Alla vigilia delle elezioni come un fulmine a ciel sereno scoppia una polemica in seno al Pd che potrebbe avere anche conseguenze gravi se si tiene conto anche dello strappo avuto con il Psi.

Esplode la polemica in seno al Pd con esponenti di primo grado che attaccano il segretario Amendola reo di aver calpestato i risultati delle primarie e di aver riempito la lista di persone estranee al territorio regionale. In testa al gruppo che ha sferrato l’attacco Umberto Del Basso De Caro che ha definito la funzione dello stesso Amendola “incomprensibile”. Tra l’altro c’è la concreta possibilità che qualche esponente del Pd “potrebbe decidere di morire in piedi piuttosto di vivere in ginocchio”. Anche il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca è critico verso il partito riguardo alla composizione delle liste e contesta  “i paracadutati da Roma” ed auspica l’esigenza di un rinnovamento radicale nei modi di selezione della classe dirigente del partito stesso, perché “il numero di anime morte che rappresenta il Pd è spropositato”.
E nel mentre si profila un grosso strappo con il PSI perché a detta di Riccardo Nencini il Pd non ha mantenuto gli accordi, con Di Lello che in Campania 1 ha deciso di rinunciare al posto sicuro, Amendola replica “La gratitudine è un sentimento della vigilia. Che amarezza. I consiglieri regionali che prima mi osannavano per le deroghe avute per loro, e siamo la Regione che ne ha avute di più in Italia, oggi mi criticano per le quote nazionali che sono uguali ovunque. Ripeto c’è solo amarezza, ma ora basta polemiche, siamo in campagna elettorale”.

Print This Post Print This Post

Tags: