lunedì 18 Ottobre 2021 Ancora sanzioni per il “Green Tentation” di San leucio del Sannio | infosannionews.it lunedì 18 Ottobre 2021
Smooth Slider

Pago Veiano.Confermata la giunta degli anni passati. Pietro De Ieso nuovo vice-sindaco.

Mauro De Ieso: “ per la terza volta consecutiva “incoronato” ...

Mastella alla guida della città per altri 5 anni.

Mastella alla guida della città per altri 5 anni.

https://youtu.be/LexW-6jceLYMastella vince ancora il ballottaggio e rivendica la sua posizione ...

Sconfitta al ballottaggio, Perifano: abbiamo fatto lo sforzo massimo ma è prevalsa la voglia di continuità

"Faremo opposizione corretta e incentrata sulle questioni della Città. Il ...

Sicurezza sul lavoro, dalla Prefettura iniziative per il rafforzamento di verifiche dell’osservanza della normativa

Sicurezza sul lavoro, dalla Prefettura iniziative per il rafforzamento di verifiche dell'osservanza della normativa

Nella mattinata odierna il Prefetto dott. Carlo Torlontano, così come ...

Il 23 ottobre UniSannio ospita il Linux Day 2021

Linux Day 2021. A Benevento talk live e incontri per ...

Ancora sanzioni per il “Green Tentation” di San leucio del Sannio

20/12/2012
By

Decretata la sospensione dall’esercizio dell’attività per 3 mesi nei confronti del locale al cui interno,  vi erano 6 pregiudicati ed il cui titolare un pregiudicato irpino, aveva una pistola calibro 7,65.

Sono costati davvero cari i controlli che nella notte dell’8dicembre scorso i Carabinieri della Stazione di San Leucio del Sannio, con il supporto dei colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile e dell’Ispettorato del Lavoro di Benevento, effettuarono, con il preciso obiettivo di contrastare tutti i possibili reati connessi (commercio di stupefacente, adescamento e sfruttamento della prostituzione, lavoro irregolare, violazioni amministrative ecc.) alla movida notturna presso diversi locali tra cui il “Circolo Green Tentation”, un ritrovo per adulti.

Nella circostanza, si accertò la presenza di 6 pregiudicati del beneventano e di una cittadina rumena irregolare (segnalata alla Questura di Benevento), nonché 7 (su 7!) lavoratori (baristi, camerieri e cassieri, di cui 3 uomini e 4 donne straniere regolari) in nero, con conseguenti sanzioni amministrative per complessivi 29mila euro e la sanzione accessoria della sospensione dell’esercizio dell’attività imprenditoriale.

Altresì, al titolare, U.P., 55enne irpino, pregiudicato, venne rinvenuta la pistola – una 7.65 con 8 colpi, di cui uno già in canna! – nel cestino dell’immondizia del proprio ufficio.

Il tutto consentì ai Militari di procedere ad informare le competenti Autorità Giudiziaria, Amministrativa e di Pubblica Sicurezza: e proprio quest’ultima, nella giornata di ieri, ha decretato la Chiusura del locale per 3mesi ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di PS, prontamente eseguita dagli stessi militari operanti.

Print This Post Print This Post

Tags: