giovedì 28 Ottobre 2021 Rinviata la riunione al Ministero sul polo tessile di Airola. | infosannionews.it giovedì 28 Ottobre 2021
Smooth Slider
Floriana Fioretti capogruppo Pd a Palazzo Mosti : “Ringrazio i colleghi consiglieri per la fiducia accordatami”

Floriana Fioretti capogruppo Pd a Palazzo Mosti : Ringrazio i colleghi consiglieri per la fiducia accordatami

Prima dichiarazione alla stampa del neo-capogruppo del Partito Democratico nel ...

Sisma e Superbonus. Sen. Lonardo : “Necessaria proroga a fine 2023”

Sisma e Superbonus. Sen. Lonardo : Necessaria proroga a fine 2023

“Molte imprese hanno avviato le progettazioni del superbonus e del ...

Nuova Giunta Mastella, Coppola: “Continuità ai progetti avviati e nuove sfide”

"Essere Assessore anche nella nuova Giunta Comunale, appena formata, rappresenta ...

Europrogettazione e Formazione di Qualità per l'inserimento nel mondo del lavoro

Al via, a partire da questo Sabato 30 Ottobre il ...

“Oltre ogni limite” piccola rassegna di libri di Culture e Letture dal 3 al 10 Novembre

“Oltre ogni limite” è una piccola rassegna di libri organizzata ...

Al “San Pio” un nuovo ricovero per Covid 19.Dai tamponi 23 nuovi positivi

Al San Pio un nuovo ricovero per Covid 19.Dai tamponi 23 nuovi positivi

Come si evince dal bollettino aggiornato dal "San Pio" di ...

Rinviata la riunione al Ministero sul polo tessile di Airola.

18/12/2012
By

Fioravante Bosco, segretario generale della Uil di Benevento, comunica che poco fa ha ricevuto dal dr. Giampiero Castano, responsabile della struttura delle crisi di impresa del Ministero dello sviluppo, il fax recante la notizia che “per consentire ulteriori e necessari approfondimenti, la riunione inizialmente prevista per il 19 dicembre 2012, è rinviata a data da destinarsi. Sarà cura dello scrivente comunicare nei prossimi giorni la nuova data”.

Per il leader della Uil sannita “si tratta di una nuova presa in giro da parte del Ministero dello sviluppo poiché le istituzioni sannite avevano esaudito tutte le richieste ministeriali per definire il rilancio dell’ex-area tessile di Airola. Ora la partita diventa ancora più difficile e si rischia di fare dei danni irreversibili ai lavoratori che avevano sperato in una felice e rapida conclusione della vertenza”.

Print This Post Print This Post

Tags: