Bosco (Uil) : Per i lavoratori e i pensionati sanniti sarà un Natale amaro !

La Uil di Benevento comunica che complessivamente l’IMU (imposta municipale unica) sulla prima casa costerà, in media, 278,00 euro a famiglia, di cui 147,00 euro con il saldo di dicembre (12,2% in più rispetto all’acconto).

 

Punte di 639,00 euro invece a Roma (383,00 con il saldo di dicembre), di 427,00 euro a Milano (saldo di 248,00 euro), 414,00 euro a Rimini (saldo 248,00), 410,00 euro a Bologna (saldo 215,00) e 323,00 euro a Torino (saldo 211,00). Invece, per le seconde case, l’IMU peserà mediamente 745,00 euro, di cui 424,00 euro con il saldo di dicembre (32,1% in più rispetto all’acconto di giugno), con punte di 1.885,00 euro a Roma (saldo 1.029,00), di 1.793,00 euro a Milano (saldo 1.150,00), di 1.747,00 euro a Bologna (saldo 1.127,00) e di 1.526,00 euro a Firenze (saldo 1.105,00). Con il saldo di dicembre 2012, le famiglie italiane dovranno pagare mediamente 147,00 euro per la prima casa, con la punta massima di 383,00 euro a Roma; mentre, per una seconda casa, il saldo peserà mediamente 424,00 euro con la punta massima di 1.209,00 euro a Roma. Per quanto riguarda la provincia di Benevento verranno incassati 11.008.527,00 euro per la prima casa, 30.087.902,00 euro per le seconde case per un totale di 41.096.429,00 euro, quale quota per i comuni, a cui va aggiunta la quota per lo stato pari a 23.958.794,00 euro. Quindi, il totale che dovranno pagare i cittadini sanniti è pari a 65.055.223,00 euro. I dati della città di Benevento sono i seguenti: 4.507.695,00 euro per la prima casa, 8.362.208,00 euro per le seconde case, per un totale di 12.872.903,00 euro, quale quota di pertinenza del comune capoluogo, a cui vanno aggiunti 6.357.558,00 euro, quale quota per lo stato. Per quanto attiene il comune di Benevento l’aliquota per la prima casa è pari al 5 per mille, mentre quella per la seconda casa è del 10 per mille. Se si considera la media delle rendite catastali delle singole città (A/2 e A/3), rapportate a un immobile sito in zona semi centrale, con 5 vani (equivalenti a circa 80 mq), e una famiglia media con 1,56 figli, viene fuori che nella città di Benevento si pagheranno 237,00 euro totali (95,00 euro in acconto e 142,00 euro a saldo) per la prima casa e 1.033 euro totali (371,00 euro in acconto e 662,00 euro a saldo) per le seconde case. Ciò emerge dall’aggiornamento dell’analisi realizzata dall’Osservatorio periodico sulla fiscalità locale della UIL, Servizio Politiche Territoriali.
Fioravante Bosco, segretario generale della Uil di Benevento, tiene a rimarcare: “Per i lavoratori e i pensionati sanniti sarà un Natale amaro, in quanto dovranno far fronte alla rata di saldo dell’IMU mettendo in gioco, in molti casi, una parte consistente della tredicesima mensilità. Un ‘pacco natalizio’ molto salato che eroderà la tredicesima del 42,2%. Bisogna ripensare l’intera politica economica e fiscale del Paese permettendo alle famiglie con reddito fisso di ‘riottenere’ parte di ciò che pagano. Se non si abbassa il carico fiscale rimettendo in moto i consumi, che sono una parte importante della nostra economia, è impossibile che vi sia l’auspicata ripresa economica, condizione essenziale per aumentare i posti di lavoro”.

Stampa articolo Stampa articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *