Disservizi Idrici, ApB chiede urgente convocazione Consiglio Comunale sulle problematiche

Di seguito la richiesta inviata al  Presidente del Consiglio Comunale Renato Parente

Oggetto: Richiesta urgente convocazione Consiglio Comunale per discussione e approvazione del seguente Ordine del Giorno: “Interruzioni continue di erogazione di acqua in città e disservizi – Chiarimenti sulle cause dei disservizi, in particolare di quello avvenuto nella mattinata del 3 luglio 2024 – Verifica delle azioni intraprese dal Comune di Benevento e dal gestore del servizio idrico GESESA spa al fine della risoluzione delle suddette problematiche”. I sottoscritti Consiglieri Comunali, PREMESSO che da alcune settimane, con l’arrivo della stagione estiva, GESESA spa ha comunicato l’interruzione dell’erogazione idrica in orario notturno in alcune zone della città; che negli ultimi giorni le interruzioni notturne di fornitura di acqua si sono intensificate ed hanno riguardato più aree cittadine, ulteriori rispetto a quelle inizialmente colpite; che GESESA spa ha comunicato in queste settimane le varie interruzioni, indicando di volta in volta le aree interessate; che il programma di chiusure notturne sarebbe stato causato da “un significativo calo nell’erogazione delle sorgenti profonde ed ancor più in quelle superficiali nonché all’eccessivo assorbimento idrico in distribuzione considerate le alte temperature”; che già nella conferenza stampa dello scorso 25 giugno i vertici di GESESA spa avevano rappresentato un quadro decisamente allarmante, prospettando un’estate disagevole con possibili frequenti ricorsi ad autobotti e razionamenti programmati a rotazione su diversi quartieri ed avvertendo che qualora la situazione fosse precipitata sarebbero state allargate le fasce di chiusura della erogazione. che in data 2.7.2024 GESESA spa ha avvisato che la Regione Campania aveva comunicato una perdita sulla condotta DN 500 Torano Biferno all’altezza della zona di Pezzapiana con necessario intervento dei tecnici per la riparazione. Pertanto, i lavori sarebbero stati effettuati nella notte fra il 2 ed il 3 luglio a decorrere dalle ore 01.00, per ripristinare e riaprire la condotta entro le ore 06.00 del 3 luglio. Ha indicato, inoltre, le zone interessate dall’interruzione, ulteriori rispetto a quelle (Rione Libertà e via Firenze) già soggette ad interruzione programmata; che, nonostante ciò, nella mattinata del 3 luglio l’erogazione di acqua in gran parte della città di Benevento è stata ripristinata solo ben oltre le ore 11.00; nel corso della mattinata GESESA spa ha pubblicato alcuni post (4) sui propri profili social, annunciando lo slittamento della riapertura del serbatoio, fino ad indicare di aver avviato le manovre di riapertura delle condotte cittadine interessate dall’interruzione alle ore 9.24; tale situazione ha causato non pochi problemi ai privati cittadini, agli uffici ed ai locali commerciali (in particolare bar), colpiti dall’imprevista interruzione senza essersi potuti organizzare per tempo; che le continue interruzioni destano preoccupazione e dubbi per la corretta erogazione di acqua nel futuro prossimo e remoto; TANTO PREMESSO Chiedono la Convocazione ad horas del Consiglio Comunale, con convocazione dei vertici di GESESA spa, per discutere delle cause delle continue interruzioni di erogazione di acqua in città, degli interventi programmati per la risoluzione della problematica e degli accorgimenti che si intendono attuare per limitare e scongiurare il verificarsi di ulteriori disservizi come quello avvenuto nella mattinata del 3 luglio 2024. A tal fine chiedono la convocazione ad horas del Consiglio Comunale con il seguente O.D.G.: “Interruzioni continue di erogazione di acqua in città e disservizi – Chiarimenti sulle cause dei disservizi, in particolare di quello avvenuto nella mattinata del 3 luglio 2024 – Verifica delle azioni intraprese dal Comune di Benevento e dal gestore del servizio idrico GESESA spa al fine della risoluzione delle suddette problematiche”.