Chiusura notturna del pronto Soccorso di Sant’Agata de’ Goti, Mastella: “schiaffo ai territori”

Chiusura notturna del Pronto Soccorso Sant’Agata de’ Goti: “Incidenti e malanni non hanno orari: così è schiaffo ai territori”. “La decisione di disporre la chiusura notturna del Pronto soccorso di Sant’Agata de’ Goti non è assolutamente condivisibile. Incidenti e malattie non vanno in vacanza, né hanno orari stabiliti. E’ una misura che così come concepita appare come uno schiaffo a quei territori”, lo scrive in una nota il sindaco Clemente Mastella.

“E’ certamente vero che vanno evitati furori demagogici, perché il tema della carenza d’organico nelle strutture ospedaliere in generale e nei reparti d’emergenza in particolare, è diventato allarmante sul piano nazionale e addirittura devastante nelle aree interne e negli ospedali più piccoli.

Tuttavia è dovere del management del San Pio quello di cercare soluzioni diverse: potrebbe essere utile una sinergia e una collaborazione con l’Asl o con altre strutture ospedaliere. La chiusura notturna del PS di Sant’Agata non è né una soluzione, né una via d’uscita logica: è una sconfitta”, chiude il Sindaco Mastella.