Il progetto Re-Butt a Parma ai per campionati nazionali dell’imprenditorialità

Re-Butt, il progetto vincitore della prima Hackathon edition del Focus Rifiuti di Asia Benevento parteciperà a Parma ai campionati nazionali dell’imprenditorialità organizzati da Junior Achievement Italia in collaborazione con il ministero dell’Istruzione e del merito. Il team, composto da Gabriele Colantuoni, Emanuele Crafa, Melissa Petriella, Kevin Bruno e Giorgia Guglielmucci della 5E del liceo scientifico informatico Galilei-Vetrone, presenterà la soluzione che ha individuato per risolvere il problema dell’abbandono dei mozziconi di sigaretta: raccoglierli e trasformarli in acetato di cellulosa, un polimero plastico impiegato per la produzione di oggettistica. Gli studenti, nel corso della competizione regionale JA che si era svolta agli inizi del mese presso Palazzo Paolo V (tappa intermedia valevole per accedere al palcoscenico nazionale) si sono anche aggiudicati il secondo premio ed ottenuto il premio speciale Asia. “Siamo davvero orgogliosi – ha commentato l’amministratore unico Asia, Donato Madaro – di affiancare e promuovere attraverso l’azienda, e con il supporto del Comune di Benevento, Unisannio e professionisti locali, l’elevato potenziale imprenditoriale della città. Quest’anno abbiamo voluto declinare il Focus rifiuti nella versione hackathon per aprirci all’esterno e scandagliare la possibilità di realizzare progetti d’impresa a sostegno della sostenibilità aziendale. Re-Butt è stata l’idea che si è aggiudicata la vittoria e che sta mostrando la sua validità affermandosi anche oltre i confini provinciali”. E’ possibile votare il progetto Re-Butt ed il relativo team collegandosi al seguente link: https://it.surveymonkey.com/r/Q83TYW2