Tenta di violentare una giovane donna in un negozio del centro. Arrestato un bengalese in flagranza di reato

Un 34enne Bengalese, senza fissa dimora, già colpito da provvedimento di espulsione dal territorio italiano, è stato tratto in arresto il pomeriggio scorso dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Benevento.

L’uomo, nella tarda mattinata del 21.05.2024, si aggirava a piedi per le vie del centro cittadino beneventano, quando all’improvviso è entrato all’interno di un salone da parrucchiere e, dopo aver salutato le persone presenti, si è avvicinato ad una giovane donna che stava lavorando all’interno del negozio e, dopo averla afferrata per un braccio, allungava una mano sul seno della giovane, palpeggiandola e continuando a trattenerla con la forza.

La donna tentava ripetutamente di divincolarsi, gridando e chiedendo aiuto ai presenti che erano all’interno del negozio e intervenivano in suo soccorso, riuscendo così ad allontanare l’aggressore dal negozio che scappava a piedi.

L’immediata richiesta di aiuto da parte della vittima, consentiva ai militari della Compagnia Carabinieri di Benevento di giungere immediatamente sul posto e individuare subito il responsabile che veniva fermato e condotto in caserma per i successivi acccertamenti. Espletate le formalità di rito, l’uomo veniva dichiarato in stato di arresto per il reato di violenza sessuale e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Benevento, tradotto presso la Casa Circondariale di questo capoluogo. L’uomo tratto in arresto è, pertanto, allo stato indagato e quindi presunto innocente fino a sentenza definitiva.