Mastella: “Fondi Coesione: no al ping-pong nelle aule di giustizia, serve dialogo triangolare Governo-Regione-Sindaci” 

“Il Consiglio di Stato, sui Fondi Coesione, ha accolto il ricorso del ministro Raffaele Fitto e sospeso gli effetti dell’ordinanza del Tar Campania. Ritengo che questo ping-pong tra istituzioni e tribunali amministrativi, in un balletto di ricorsi e controricorsi in cui a Roma si dice il contrario di ciò che si sancisce a Napoli rischi di danneggiare solo le città ed esporre i Sindaci al rischio di vedere sfumare risorse importanti come quelle Fsc”‘, così in una nota il Sindaco di Benevento Clemente Mastella.

“Sarebbe utile che si imboccasse, invece che quella delle aule della giustizia amministrativa, la strada del dialogo e della mediazione istituzionale, in una forma di triangolazione, operosa e collaborativa, tra Governo, Regione Campania e Sindaci. Il mio appello al ministro Fitto e al Presidente De Luca è quello a levigare gli angoli e riallacciare il filo del dialogo tra le istituzioni, anteponendo ad ogni altra cosa il bene delle comunità che amministriamo. Lo sblocco dei fondi Coesione è una necessità e un obiettivo che va raggiunto in maniera tanto rapida quanto condivisa”, conclude il sindaco Mastella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *