Al via la 3° Borsa di Studio Carlo Mazzone Global Teacher Prize

La Borsa di Studio “Carlo Mazzone Global Teacher Prize”, rivolta agli studenti campani delle classi terminali della scuola superiore di secondo grado, giunge con l’anno scolastico 2023/2024 alla sua terza edizione.

Il professore Mazzone, in quanto finalista Top 10 del Global Teacher Prize, giornalisticamente noto come il Nobel dei docenti, è ambasciatore internazionale di tale premio e, grazie alla generosità del vincitore Ranjitsinh Disale, che ha diviso il proprio premio con gli altri finalisti, ha avuto la disponibilità in denaro di 55.000 dollari per un periodo di 10 anni. Con tali fondi il docente sannita ha istituito un premio in denaro con cadenza annuale indirizzato a 10 studentesse o studenti che si siano particolarmente distinti per aderenza ai principi del Nobel dei docenti.

Lo spirito della borsa di studio del professore Mazzone è in comunione con quello del Global Teacher Prize che vuole appunto esaltare l’importanza dell’educazione come speranza per la creazione di un mondo migliore.

La selezione dei candidati avverrà grazie alla segnalazione da parte dei dirigenti scolastici delle scuole secondarie di secondo grado che parteciperanno, individuando, come detto, una studentessa o uno studente dell’ultimo anno che si sarà distinto in relazione a criteri quali il suo bisogno materiale di sostegno economico, al proprio comportamento etico e solidale con il prossimo, alla sua dimensione morale ma anche rispetto a qualche specifico episodio o situazione in cui si sia particolarmente distinto così come in relazione a caratteristiche di eccellenza scolastica.

Come per la scorsa edizione, anche per quest’anno ci sarà un’ulteriore undicesima borsa di studio per un alunno o un’alunna del comprensorio di Ceppaloni, paese natale del professore Mazzone il quale vuole dare così un segno di vicinanza al proprio territorio.

Gli studenti selezionati saranno premiati durante il mese di maggio 2024 in una giornata a loro dedicata patrocinata dal Comune di Benevento, dalla Provincia di Benevento e dalla Regione Campania. Insieme a un assegno in denaro di 400 euro, gli studenti saranno premiati con una pergamena ricordo con le motivazioni del riconoscimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *