domenica 25 Febbraio 2024 Coppola alla CGIL, Personale: “no a narrazioni parodistiche, scelte guardano al bene pubblico e all’efficacia dell’azione amministrativa” | infosannionews.it domenica 25 Febbraio 2024
  • Mastella: "Non inseguo bandiere purchessia: non chiedo piuttosto sono richiesto"
In evidenza
San Lorenzello. Tavolo Tecnico per la videosorveglianza

San Lorenzello. Tavolo Tecnico per la videosorveglianza

Per la videosorveglianza nel Comune di San Lorenzello il sindaco ...

Gli studenti dell'IIS Alberti a lezione in azienda

Nell’ambito delle attività di PCTO nasce la collaborazione tra l’I. ...

Allerta meteo per piogge, c’è l’avviso del sindaco Clemente Mastella

Allerta meteo per piogge, c’è l’avviso del sindaco Clemente Mastella

In ragione dell’allerta diramata dalla Protezione civile regionale, dalle ore ...

Pd : “Dove sosteranno i bus extraurbani a Benevento?”

Pd : Dove sosteranno i bus extraurbani a Benevento?

"Ad oggi una risposta che interesserebbe in tanti, per la ...

Il Benevento 5 getta il cuore oltre l'ostacolo: 3-1 all'Itria.

Mister Centonze: "Successo che vale doppio". Guerra: "Vittoria di platino".Vittoria ...

Puglianello, servizio civile, Mongillo: Parte l’iter per otto giovani.

Al via l’iter per il Servizio civile aperto ai giovani ...

Stampa articolo Stampa articolo

Coppola alla CGIL, Personale: “no a narrazioni parodistiche, scelte guardano al bene pubblico e all’efficacia dell’azione amministrativa”

12/02/2024
By

Di seguito le dichiarazioni dell’assessore al Personale Carmen Coppola:

“Devo registrare che le parole utilizzate dalla segreteria Fp Cgil denotano una postura inutilmente aggressiva che da un canto stridono con lo stile, energico ma tradizionalmente serio ed equilibrato, che da sempre caratterizza la storia di questa sigla e dall’altro deridono il lavoro di chi si è impegnato, con dedizione e sacrificio, per tradurre in provvedimenti amministrativi gli indirizzi dell’Amministrazione. Non ci sono né manieri, né castelli, né cortigiani: questa narrazione parodistica è irrispettosa e pertanto la respingiamo con forza”, così in una nota l’assessore alle Risorse Umane Carmen Coppola.
“Il benessere, esistenziale e finanziario, dei dipendenti è un target fondamentale per quest’amministrazione e lo dimostra l’enorme lavoro svolto nell’ultimo anno con risultati a tutti noti. Tuttavia chi governa l’ente è chiamato alla responsabilità della scelta: le rivendicazioni dei singoli non possono non essere subordinate al bene pubblico, all’efficienza dei servizi e al raggiungimento degli obiettivi di efficacia amministrativa. Unicamente a questi principi si ispira il riassetto dell’organigramma dell’Ente approvato in Giunta venerdì scorso”, prosegue Coppola.
“Ribadisco che l’amministrazione è pienamente disponibile al dialogo con i sindacati, tuttavia non condividiamo l’assemblearismo permanente, né forme di dibattito continuo e strumentale: il dialogo con le parti sindacali deve svolgersi entro i canoni, le forme e i termini stabiliti dalle normative. In caso contrario si perpetuerebbe solo un tavolo di cronica discussione con risultati facilmente immaginabili”, aggiunge ancora Coppola.
“Devo inoltre chiarire, ancorché non occorrano a nessuno difensori di ufficio, che reputo non solo sgarbata ma anche falsa, l’insinuazione che esistano sindacati ‘fatti in casa’ o servili nei confronti dell’amministrazione: trovo invece che vi siano sigle che hanno scelto forme di dialogo costruttivo e una cooperazione rispettosa sia pure nel rispetto dei ruoli e altre che spesso prediligono una polemica che spesso sfocia nell’ostilità pregiudiziale”, conclude l’assessore alle Risorse umane.

Tags: