domenica 25 Febbraio 2024 Interventi per la messa in sicurezza di tronchi stradali nell’area del Taburno. Affidati gli appalti | infosannionews.it domenica 25 Febbraio 2024
  • Mastella: "Non inseguo bandiere purchessia: non chiedo piuttosto sono richiesto"
In evidenza
San Lorenzello. Tavolo Tecnico per la videosorveglianza

San Lorenzello. Tavolo Tecnico per la videosorveglianza

Per la videosorveglianza nel Comune di San Lorenzello il sindaco ...

Gli studenti dell'IIS Alberti a lezione in azienda

Nell’ambito delle attività di PCTO nasce la collaborazione tra l’I. ...

Allerta meteo per piogge, c’è l’avviso del sindaco Clemente Mastella

Allerta meteo per piogge, c’è l’avviso del sindaco Clemente Mastella

In ragione dell’allerta diramata dalla Protezione civile regionale, dalle ore ...

Pd : “Dove sosteranno i bus extraurbani a Benevento?”

Pd : Dove sosteranno i bus extraurbani a Benevento?

"Ad oggi una risposta che interesserebbe in tanti, per la ...

Il Benevento 5 getta il cuore oltre l'ostacolo: 3-1 all'Itria.

Mister Centonze: "Successo che vale doppio". Guerra: "Vittoria di platino".Vittoria ...

Puglianello, servizio civile, Mongillo: Parte l’iter per otto giovani.

Al via l’iter per il Servizio civile aperto ai giovani ...

Stampa articolo Stampa articolo

Interventi per la messa in sicurezza di tronchi stradali nell’area del Taburno. Affidati gli appalti

12/02/2024
By

Il Settore Infrastrutture della Provincia di Benevento ha consegnato alla Ditta affidataria di un apposito appalto i lavori di manutenzione straordinaria per quattro distinti tronchi di strade provinciali del comparto territoriale n. 5 nell’area del Taburno. Lo comunica il Presidente della Provincia Nino Lombardi che ha precisato che l’importo complessivo dei lavori a farsi è pari a 120mila Euro circa per superare le condizioni che creano pericoli all’utenza stradale essendo pesantemente ammalorati ed in condizioni di criticità. Il primo intervento riguarda la provinciale n. 109 al km 11+150 nel Comune di Campoli Monte Taburno dove verrà ripristinato nella sua integrità e completezza un muro in blocchi di pietra calcarea locale squadrata tipico della zona: il muro ha la funzione di contenimento della strada provinciale ed è posto in un tratto di curva. Le opere a farsi saranno dunque improntate al rispetto della originaria costruzione nel ripristino generale sia del corpo murario in pietra che del parapetto esistente con la eliminazione controllata, con un intervento di scuci e cuci, di tutti gli apparati radicali di piante spontanee. Inoltre sarà ripulito il paramento murario resa fatiscente da radici, infiltrazioni ed altro. Il secondo tronco stradale interessato dalla manutenzione straordinaria insiste al km 7+200 sulla provinciale n. 141 in territorio di Cautano: qui sarà rimessa in sicurezza una scarpata in prossimità del ponticello idraulico. A seguito del cedimento della scarpata si è creata un cospicuo dilavamento della massicciata stradale, con conseguenti pericoli per la circolazione dei veicoli sulla corsia di marcia in direzione Cautano. Un terzo intervento è previsto sulla stessa provinciale n. 141, sempre in territorio di Cautano, ma al km. 6+600 in direzione Frasso Telesino: qui si procederà al disgaggio di alcuni massi pericolanti che incombono in località “Vallone Chioccole”. Nel febbraio 2021 numerosi massi calcarei aventi diametro anche superiore al metro precipitarono dalla collina a monte sulla strada provinciale imponendo, oltre alla rimozione dal piano viabile della roccia crollata, anche a delimitare l’area prossima alla parete rocciosa con steccato in legno e rete arancio con relativa segnaletica del pericolo. La superficie della parete interessata da ulteriori potenziali crolli è di circa 1000 mq. su un fronte strada di circa 50 metri e circa 20 metri in altezza. Oltre alla ispezione e pulizia generalizzata del tratto interessato si procederà al disgaggio puntuale di massi per i quali necessita l’uso di martinetti idraulici: gli interventi consentiranno la messa in sicurezza della collina e quindi della stessa arteria sottostante. Un quarto intervento riguarderà la provinciale n.108 in territorio di Torrecuso dal km 0+500 al km 5+700 tra la località Scauzone e l’intersezione con la SP 154: in questo tratto saranno sistemati gli avvallamenti e i cedimenti che hanno deforamato oltre al nastro d’asfalto la stessa banchina per una superficie di circa 3000 mq. con evidenti pericoli per la circolazione stradale.

Tags: