domenica 25 Febbraio 2024 Next Generation EU, il 22 febbraio la Solot presenta il progetto | infosannionews.it domenica 25 Febbraio 2024
  • Mastella: "Non inseguo bandiere purchessia: non chiedo piuttosto sono richiesto"
In evidenza
San Lorenzello. Tavolo Tecnico per la videosorveglianza

San Lorenzello. Tavolo Tecnico per la videosorveglianza

Per la videosorveglianza nel Comune di San Lorenzello il sindaco ...

Gli studenti dell'IIS Alberti a lezione in azienda

Nell’ambito delle attività di PCTO nasce la collaborazione tra l’I. ...

Allerta meteo per piogge, c’è l’avviso del sindaco Clemente Mastella

Allerta meteo per piogge, c’è l’avviso del sindaco Clemente Mastella

In ragione dell’allerta diramata dalla Protezione civile regionale, dalle ore ...

Pd : “Dove sosteranno i bus extraurbani a Benevento?”

Pd : Dove sosteranno i bus extraurbani a Benevento?

"Ad oggi una risposta che interesserebbe in tanti, per la ...

Il Benevento 5 getta il cuore oltre l'ostacolo: 3-1 all'Itria.

Mister Centonze: "Successo che vale doppio". Guerra: "Vittoria di platino".Vittoria ...

Puglianello, servizio civile, Mongillo: Parte l’iter per otto giovani.

Al via l’iter per il Servizio civile aperto ai giovani ...

Stampa articolo Stampa articolo

Next Generation EU, il 22 febbraio la Solot presenta il progetto

12/02/2024
By

Giovedì 22 febbraio, alle ore 11.30, presso il Teatro Mulino Pacifico di via Appio Claudio, la Solot Compagnia Stabile di Benevento, terrà la Conferenza Stampa di presentazione del progetto Mulino Pacifico finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU – nell’ambito del PNRR, M1C3 – INVESTIMENTO 3.3 – Sub-Investimento 3.3.4 avente lo scopo di promuovere l’innovazione e l’eco-design inclusivo, anche in termini di economia circolare e orientare il pubblico verso comportamenti più responsabili nei confronti dell’ambiente e del clima.

Interverranno all’incontro:

l’Assessora alla Cultura, Antonella Tartaglia Polcini;

i direttori artistici della Compagnia Solot, Michelangelo Fetto e Antonio Intorcia.

Estremamente desiderata da parte nostra la partecipazione degli organi di stampa, di tutti gli attori della filiera culturale locale e di quanti abbiano a cuore lo sviluppo partecipato del territorio.