In Valle Telesina riunione dei circoli intitolata a “David Maria Sassoli”

Presso la sede territoriale del PD- Valle Telesina, intitolata a “David Maria  Sassoli”, in Castelvenere, si è svolto un importante  incontro dei rappresentanti dei Circoli  del territorio. Tra gli arogmenti trattatti:
condividere  le tematiche proposte dal segretario Giovanni Cacciano, discusse e approvate  nella recente Direzione provinciale del PD del Sannio;
confrontarsi sulle esigenze territoriali, elaborare idee condivise e programmare iniziative  politiche.
Ben rappresentativa del territorio è stata  la nutrita partecipazione , oltre a chi, da parte di alcuni Circoli, non riuscendo a partecipare, ha inviato messaggio di consenso e disponibilità.
Gli intervenuti sono stati accolti dal segretario del Circolo di Castelvenere, Antonio Di Brigida che, nel porgere il saluto e ringraziare tutti per la loro presenza, ha evidenziato l’importanza  di avere periodicamente incontri territoriali, che favoriscono l’informazione e la conoscenza reciproca delle esigenze nelle nostre Comunità e  permettono di elaborare risposte condivise ed efficaci.  Per la Direzione provinciale , informando  sull’Agenda 2024, è intervenuto poi Raffaele Simone, responsabile “Cultura,Culture  e Memoria”. I vari interventi che si sono succeduti, fra gli altri, di Maria Guerrera, Rodolfo Simone, Carmelina Stabile, Raffaele Simone (vicesindaco di Castelvenere),  Alessandro Basile, Michele Santillo, hanno attraversato le seguenti tematiche : 1) Lavorare a costruire il partito nel territorio ed adeguarlo  ad affrontare i gravosi problemi e obbiettivi , locali e generali,nel sociale,nell’economico,  nei servizi,, nel governo delle comunità; 2) Promuovere  gruppi dirigenti preparati e consapevoli, capaci di dare una svolta ai governi territoriali, nel segno della democrazia partecipata e dell’alternativa; 3)  Giovani, formazione, lavoro:  una scuola tecnica di qualità, come polo scolastico territoriale  di alta  formazione specialistica per un sicuro sbocco occupazionale 4); L’ agricoltura, vocazione primaria del territorio, molto sofferente nella crisi attuale; 5)L’incidenza negativa  del Governo della Destra e della sua rappresentanza istituzionale sul nostro territorio; 6) L’Autonomia differenziata e le sue conseguenze gravissime per il Sud e le nostre zone interne. Nelle conclusioni si è condivisa, appunto, l’idea di preparare, in sintonia con il Provinciale, un prima iniziativa  sull’Autonomia Differenziata in Valle Telesina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *