domenica 25 Febbraio 2024 Del Basso De Caro risponde al Coordinamento di Forza Italia: ” Prosa inaccettabile che disonora la politica” | infosannionews.it domenica 25 Febbraio 2024
  • Mastella: "Non inseguo bandiere purchessia: non chiedo piuttosto sono richiesto"
In evidenza
San Lorenzello. Tavolo Tecnico per la videosorveglianza

San Lorenzello. Tavolo Tecnico per la videosorveglianza

Per la videosorveglianza nel Comune di San Lorenzello il sindaco ...

Gli studenti dell'IIS Alberti a lezione in azienda

Nell’ambito delle attività di PCTO nasce la collaborazione tra l’I. ...

Allerta meteo per piogge, c’è l’avviso del sindaco Clemente Mastella

Allerta meteo per piogge, c’è l’avviso del sindaco Clemente Mastella

In ragione dell’allerta diramata dalla Protezione civile regionale, dalle ore ...

Pd : “Dove sosteranno i bus extraurbani a Benevento?”

Pd : Dove sosteranno i bus extraurbani a Benevento?

"Ad oggi una risposta che interesserebbe in tanti, per la ...

Il Benevento 5 getta il cuore oltre l'ostacolo: 3-1 all'Itria.

Mister Centonze: "Successo che vale doppio". Guerra: "Vittoria di platino".Vittoria ...

Puglianello, servizio civile, Mongillo: Parte l’iter per otto giovani.

Al via l’iter per il Servizio civile aperto ai giovani ...

Stampa articolo Stampa articolo

Del Basso De Caro risponde al Coordinamento di Forza Italia: ” Prosa inaccettabile che disonora la politica”

10/02/2024
By

Scrive Umberto Del Basso De Caro : “La nota del Segretario Provinciale del PD, correttissima nella ricostruzione dei fatti, è stata riscontrata dagli organi di Forza Italia con una prosa francamente inaccettabile che disonora la politica facendola regredire a rissa di cortile. Se il confronto prescinde dalle idee risolvendosi in un’aggressione personale, fatta di insulti e contumelie, siamo dinanzi alla certificazione della morte della politica ed alla tragica conferma che la principale ragione della nostra arretratezza risieda in noi stessi, nel nostro provincialismo, nella nostra incapacità di guardare oltre la siepe che circonda un modesto tugurio. Insistere nel dare prevalenza all’apparire piuttosto che all’essere condurrà alla definitiva sconfitta della nostra comunità a prescindere da coloro che, nel contingente, dovrebbero rappresentarla con secondo il dettato costituzionale. La visione di insieme e lo sguardo lungo continuano ad essere merce rara con le conseguenze che, ogni giorno di più, avvertiamo sulla nostra pelle. Mai come in questo caso, ciascuno è artefice del proprio destino.”

Tags: