Pietrelcina, ritorna il teatro con La Pro Loco: in scena “Filumena Marturano”

Il primo assaggio del calendario degli eventi estivi della Pro Loco di Pietrelcina inizia con il “grande ritorno” del teatro nel programma dell’associazione.

La città natale di San Pio, infatti, ha da sempre vantato un lungo corso teatrale, con diverse compagnie locali che hanno calcato i palchi del Sannio e non solo. Nel tempo, la tradizione era stata portata avanti dal Comitato Presepe Vivente Pietrelcina, che organizza ciclicamente una rappresentazione teatrale, quest’anno incentrata sulla vita di Padre Pio.

L’appuntamento con la Pro Loco è per sabato 24 giugno alle ore 19:30, dove andrà in scena la commedia in tre atti di Eduardo de Filippo “Filumena Marturano”, frutto della collaborazione della Pro Loco con il Comune di Pietrelcina. La versione è proposta dal cast di attori dilettanti “Atc Dedalo”, diretto dal regista Carmine Paudice, che ha già sorpreso altrove per l’impegno in scena e la qualità di recitazione. L’ingresso alla rappresentazione sarà libero.

“Abbiamo voluto fortemente riportare il teatro a Pietrelcina, consapevoli del grande impegno che avrebbe comportato per la sua realizzazione, per questo ringrazio innanzitutto il gruppo che sta lavorando senza sosta”, afferma alla stampa il presidente della Pro Loco Pietrelcina Dario Faiella, che continua: “Puntare su una rappresentazione teatrale, per aprire la stagione degli eventi estivi, è stata una volontà unanime della Pro Loco tutta nonché senza dubbio anche una sfida anche organizzativa. Siamo soddisfatti, però, perché questo vuole essere non il punto di arrivo, ma il punto di partenza per una specifica proposta culturale di questa Pro Loco, in linea col programma che abbiamo presentato all’inizio di questo nuovo corso. Seguiamo il solco già tracciato dal Comitato Presepe Vivente lo scorso 2 giugno, che ha visto uno spettacolo di primo piano, molto apprezzato in paese e non solo. Ringrazio, inoltre, anche l’amministrazione comunale sempre al nostro fianco e sensibile alle nostre proposte. Pertanto – conclude Faiella – invito tutti a partecipare, con l’obiettivo di ampliare la proposta e facilitare un ritorno del teatro a Pietrelcina non solo in forma sporadica ma stabilmente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *