Educazione alla salute: “Racconti Stupefacenti”, successo per il 7° appuntamento

Ha riscosso un grande interesse il VII appuntamento del Progetto di educazione alla salute “L’Ordine per la Salute” dal titolo: “RACCONTI Stupefacenti” organizzato dall’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Benevento e dalla Croce Rossa – Comitato Provinciale BN. L’incontro si è tenuto sabato 27 maggio presso la sede dell’OMCeO ed è stato riservato in esclusiva agli studenti aderenti alla seconda e terza annualità del progetto di Curvatura Biomedica che come Ordine dei Medici – ha dichiarato il vice presidente dott.Luca Milano – portiamo avanti dal 2016 nei due Licei Scientifici della città:“Rummo e Galilei Vetrone”, selezionati dal Ministero dell’Istruzione. Questo progetto, della durata triennale, ha due obiettivi: Potenziamento, cioè fornire ai partecipanti lezioni frontali sugli argomenti classici di medicina, in modo da preparare i ragazzi anche ad affrontare meglio il concorso di ammissione alla facoltà di medicina; Orientamento, cioè aiutare i ragazzi ad essere più consapevoli su cosa significhi studiare medicina e poi essere medico. Valutando la progettualità su scala nazionale, è possibile affermare che i due obiettivi sono stati rispettati, perché percentualmente gli studenti che partecipano superano più facilmente il Concorso di ingresso alla Facoltà “Medicina e Chirurgia”. Funziona anche come orientamento, in quanto in ogni triennio si osserva una selezione naturale: si parte dal primo anno con circa 70 studenti partecipanti, per arrivare a circa 30 studenti al secondo, fino ad una decina che completano l’intero percorso triennale. Oltre alle lezioni teoriche organizzate dal gruppo di lavoro del nostro consiglio – afferma il dott. Milano – che riesce a coinvolgere in modo volontaristico molti colleghi come docenti, sono stati previsti anche momenti pratici, come quello di sabato mattina, dedicati alle dipendenze. I lavori sono stati coordinati da Maria Chiara De Michele, mentre i delicati temi affrontati sono stati affidati allo Psicologo della Croce Rossa dott. Alfonso Gagliardi . Emozionante è stata la testimonianza di Tommaso, volontario della Croce Rossa che ha raccontato la sua storia di ex tossicodipendente, di come e perché si è avvicinato alla droga, della la sua esperienza presso la Comunità di San Patrignano, e del suo pieno recupero come uomo oggi felicemente sposato, padre ed onesto lavoratore. Una semplicità ed un coraggio davvero non da tutti: un grazie speciale a Tommaso. Questa giornata è stata resa possibile – ha aggiunto il dott. Luca Milano – grazie alla disponibilità ed all’impegno della Croce Rossa sezione di Benevento, presieduta da Giovanni De Michele. Un ringraziamento ai due Istituti scolastici cittadini: “Rummo e Galileo Vetrone” per il prezioso lavoro quotidiano e per la piena disponibilità nel collaborare, a partire dai dirigenti per arrivare al corpo docente. Non da meno il ruolo degli studenti, davvero ammirevoli per il loro impegno. Vedere l’Auditorium dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri “G.D’Alessandro” pieno di ragazzi , circa 70 studenti, è stata una grande emozione. Rivolgiamo a tutti loro gli auguri più sinceri per il futuro, con l’auspicio naturalmente – ha concluso il dott. Milano – di poterli rivedere tra qualche anno protagonisti nel nostro “Ordine” in veste di medico oppure di odontoiatra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *