venerdì 23 Febbraio 2024 Sono Lamplastic e Bio Care i due progetti vincitori della IV edizione di I- factor | infosannionews.it venerdì 23 Febbraio 2024
  • Faicchio: furto sventato dall'intervento dei passanti. I carabinieeri individuano gli autori grazie alla videosorveglianza
In evidenza

Meteo: per la prossima settimana Italia in una spirale di Piogge, Temporali e Neve sui rilievi.

Torna il maltempo sul nostro Paese con Weekend molto instabile. ...

Cellulari, il ministro Valditara: Inopportuno l'uso alle elementari e alle medie anche per studiare

Annunciate dal Ministro le nuove linee guida per l'istruzione.Niente cellulari ...

Convocato il Consiglio provinciale. Dodici i punti all’Ordine del giorno

Convocato il Consiglio provinciale. Dodici i punti all'Ordine del giorno

Il Presidente della Provincia di Benevento Nino Lombardi ha convocato ...

Accademia Volley, domani incontro casalingo per la sfida salvezza con Cutrofiano (LE)

Turno casalingo per l’Accademia Volley che domani pomeriggio al Palaparente ...

Martedì 5 marzo la Festa del Tennis Sannita

Al via martedì 5 marzo 2024  alle ore 18 presso ...

Via Port’Aurea sarà chiusa al traffico nei giorni 26 e 27 febbraio

Benevento – Lunedì 26 e martedì 27 febbraio via Port’Aurea ...

Stampa articolo Stampa articolo

Sono Lamplastic e Bio Care i due progetti vincitori della IV edizione di I- factor

26/05/2023
By

Si è appena conclusa la IV edizione di “I-FACTOR – Fattore Impresa” tenutasi questo pomeriggio presso l’Università Giustino Fortunato. I vincitori I-FACTOR 2023 con premi dell’importo di 500,00 euro ciascuno sono: 1) Alessio Zollo MUGAIT ICT (tutor) – Titolo Progetto LAMPLASTIC – ISTITUTO INTDUSTRIALE G.B. LUCARELLI (BENEVENTO) LAMPLASTIC è un progetto che mira a ridurre l’inquinamento attraverso la trasformazione del polistirolo in materia prima destinata ad altri usi. L’iniziativa parte da un brevetto CNR e si occupa di riciclo delle matrici di Polistirolo e Polistirene di Riduzione degli scarti di un materiale inquinante trasformandolo in materia prima. I sistemi di pressatura riducono il volume di partenza nella proporzione di 40:1. LALMPLASTIC riduce il volume di partenza di 90:1. 2) Maria Laura Nazzaro – YOUR EXPORT STUDIO (tutor) – Titolo Progetto BIO CARE love earth & Skin – LICEO SCIENTIFICO CARLO JUCCI (RIETI) Il progetto prevede la creazione di una linea di cosmetici biologici, con imballaggi biodegradabili, per la cura della pelle, realizzati con materie prime provenienti dalla Riserva Naturale dei laghi Lungo e Ripasottile nella Piana Reatina. Il progetto si complete anche con la promozione commerciale attraversoe-commerce ed attività promozionali presso farmacie, erboristerie e profumerie Il progetto “I-FACTOR – Fattore Impresa” è ideato ed organizzato dal Gruppo Giovani di Confindustria Benevento e dall’Università Giustino Fortunato. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con lo sportello SEED promosso dall’Università Giustino Fortunato e dalla SCP Holding. L’edizione 2023 ha visto la partecipazione di oltre 300 studenti e alla finalissima hanno partecipato 4 progetti. Per Giuseppe Acocella – Rettore Unifortunato ha sottolineato che: “L’unico capitale vero del Sud è costituito dai suoi giovani, da una scolarizzazione all’altezza dei tempi (che le sue qualificate istituzioni formative ed accademiche possono assicurare, se messe in condizioni di esercitare la loro nobile funzione), ma rischia di rimanere sprecato, costretto ad emigrare, rivolgendo altrove le proprie attese e le proprie capacità per la carenza ed i ritardi che registra il sistema produttivo ma soprattutto economico sociale del Mezzogiorno. Nasce così, da questa consapevolezza, il progetto I-Factor: l’alta scolarizzazione può tradursi in offerta di lavoro qualificato se vengono valorizzate nuove idee e le competenze che ne possono derivare Inutile fare della eccellente formazione, se poi i giovani trovano il deserto sociale ed economica all’uscita dagli studi, e questa iniziativa mira a rendere protagonisti i giovani che frequentano il sistema scolastico e li attiva – mettendo alla prova la loro capacità progettuale – nella direzione di partecipare al processo di sviluppo delle nostre aree” Biagio Flavio Mataluni – Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Benevento ha dichiarato: Anche quest’anno si conclude brillantemente il progetto I-Factor, nato ormai 5 anni fa dalla collaborazione tra Unifortunato e Confindustria Giovani Benevento. Come giovani industriali siamo soddisfatti poiché progetti come questo allontanano i ragazzi dall’accademismo e li educa alla cultura di impresa, stimolando le menti dei ragazzi a produrre idee vincenti e a non lasciarle solo idee, ma svilupparle, trasformarle in progetti concreti. Ed è importante, anche alla luce dell’eccessiva o totale attenzione per la teoria che la mia generazione ha incontrato durante il suo percorso scolastico, favorire anche un pragmatismo assolutamente necessario visto che si confronteranno col mondo reale, fuori dai banchi di scuola. Un progetto che ci voleva perché i ragazzi di oggi sono straordinari: mostrano un’intelligenza viva, una sveltezza di idee che colpiscono profondamente, come i progetti presentati, ottimi e appetibili al di fuori di ogni retorica. Il successo di questa quinta edizione di I-Factor ci esorta a continuare ad investire nella collaborazione con l’Università Giustino Fortunato e a mettere in piedi tutte quelle iniziative volte alla nostra mission principale, ovvero la diffusione della cultura d’impresa» L’introduzione è stata affidata a Paolo Palumbo – delegato del Rettore alle attività di orientamento, placement e public engagement Unifortunato A moderare i lavori Domenico Ialeggio – Componente il Consiglio di Presidenza Giovani Imprenditori Confindustria Benevento La giuria era composta da: Prof Carlo Mazzone – top 10 Global Teacher Price; Alessandro Ciotola – StartupEuropaLab; Daniele Guerriero – vicepresidente regionale Campania giovani imprenditori e Incubatore SEI VENTURES Gli altri due progetti di cui indichiamo sintesi in calce hanno avuto l’opportunità di essere incubati gratuitamente con gli incubatori SID della Giustino Fortunato e Sei Ventures. 3) Biagio Flavio Mataluni BE PACKAGING (tutor) – Titolo Progetto FOUND FOR YOU LICEO DON GNOCCHI – MADDALONI (CASERTA) É un Sistema di orientamento formative e inserimento lavorativo che mette a disposizione degli utenti (student – disoccupati – NEET) attività di orientamento , formazione e successive inserimento lavorativo. Semplice nella fruizione ed intuitivo nella struttura. 4) Orazio Mascolino ECOLOGIA SANNITA SRL (tutor) – Titolo Progetto Progetto CITY + – LICEO SCIENTIFICO G.RUMMO – (BENEVENTO) City + è una piattaforma digitale che offre una panoramica di attività e servizi locali prioirtariamnete rivolti al turismo. Saranno consultabili attraverso la piattaforma Ristoranti, Bar, Alverghi, B&B. Saranno altresì disponibili Siti turistici; museali ecc. Servizi di trasporto, servizi di prima necessità ecc.

Tags: