I giovani e la ripartenza dai territori. Quarto forum aree interne 29-31 maggio Centro La Pace

Saranno dieci i progetti, tutti legati alle aspettative del mondo giovanile e alla compatibilità dei programmi di sviluppo locale con le scelte occupazionali, che studenti e associazioni avvieranno con il quarto Forum delle Aree Interne in programma dal 29 al 31 maggio prossimi al Centro “La Pace” di Benevento.

L’evento viene considerato un PNRR Junior grazie al quale le giovani generazioni potranno fruire delle competenze tecnico-scientifiche e del sostegno di un nutrito gruppo di esperti, in collaborazione con SVIMEZ, per produrre una loro progettualità completamente rivolta alle realtà in cui vivono. Lo scenario che si apre è la creazione di un’Agenda Giovani 2024-2026 per la formulazione da parte degli studenti di dieci Istituti Secondari Superiori di progetti convergenti e in grado di innescare una nuova qualità di proposta, oltre che una più efficace concretezza, in vista delle difficili sfide occupazionali e soprattutto una diversa e sostanziale partecipazione democratica dei giovani, più coraggiosa e creativa, meno allineata ai ritmi stagnanti della società locale.

Il Forum si intitola “Cittadini del mondo, motore di comunità”, i giovani si confronteranno all’interno di sei cantieri: Partecipazione, diritti e sinergie istituzionali; Cooperazione, mercato e sviluppo; Controesodo e sfide progettuali; Sussidiarietà e cura alle persone; Beni culturali-paesaggistici, salvaguardia e valorizzazione turistica; Bellezza, tecnologie e nuovi linguaggi.

L’apertura dei lavori è prevista lunedì 29 maggio alle ore 16 (introduzione dell’arcivescovo Felice Accrocca e del coordinatore del Forum Nico De Vincentiis). Il primo confronto sarà con giovani impegnati in ambiti strategici della vita sociale: Simone Paglia (sindaco di Campolattaro); Veronica Barbati (presidente nazionale di Coldiretti Giovani; Luca Cavalli (presidente del Forum Giovani) e Italo Montella (cooperativa sociale Bartolo Longo).  Ad accompagnare il lavoro dei giovani all’interno dei cantieri, docenti universitari, leader di movimenti e di azioni imprenditoriali significative, tecnici progettisti, operatori di settori strategici, dalla sanità al sindacato, dalla cooperazione all’urbanistica, dal turismo all’architettura. Interverrà il consigliere economico di SVIMEZ Delio Miotti, mentre l’ambasciatore italiano in Zambia e Malawi Enrico de Agostini annuncerà possibili iniziative congiunte e operative tra componenti giovanili dell’Africa interna e delle aree interne della Campania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *