Gemellaggio tra Benevento e la città francese di Benévént L’Abbaye: ecco il programma dell’evento

Benevento – Sabato 1° aprile alle 10:30, presso il Teatro Comunale di corso Garibaldi, si terrà la cerimonia ufficiale per celebrare il gemellaggio tra Benevento e la città francese di Benévént L’Abbaye.

Il sindaco Clemente Mastella accoglierà una delegazione proveniente dalla Francia guidata dal suo omologo transalpino André Mavigner che sarà accompagnato amministratori municipali e da una delegazione dell’Università di Limoges.

Il gemellaggio celebra lo storico legame tra le due città che risale all’epoca altomedievale. Benévént L’Abbaye deve il suo nome proprio al capoluogo sannita, da dove giunse una reliquia di San Bartolomeo arrivata da Benevento, nel 1105, in un monastero che era stato fondato nel 1028. Da allora una storia di plurisecolari affinità tra cui anche quella tra il liquore Strega e  il francese ‘La Beneventine’  che hanno sapori praticamente identici.

Di seguito il programma ufficiale dell’evento:

venerdì 31 marzo
ore 18:30 – arrivo della Delegazione della Città di Benevent-l’Abbay

ore 19:00 – visita all’Arco di Traiano

ore 20:00 – visita al Teatro Romano

ore 21:00 – cena di benvenuto

sabato 1 aprile
ore 9:45 – Palazzo Mosti, saluto ufficiale del Sindaco di Benevento al Sindaco di Benèvent L’Abbaye

ore 10:30 – Teatro Comunale – Cerimonia Ufficiale di Gemellaggio alla presenza delle autorità civili, religiose e militari

ore 13:00 – visita al Complesso monumentale di Santa Sofia

ore 13:30 – pranzo

ore 16:00 – Museo Arcos, inaugurazione mostra

ore 19:00 – visita allo “SPAZIO STREGA”

ore 20:30 – apericena alla Fabbrica “Strega Alberti”

domenica 2 aprile
ore 10:00 – visita alla Chiesa di San Bartolomeo

ore 11:00 – messa al Duomo

ore 12:00 – partenza per Pietrelcina/accoglienza in Comune

ore 13:00 – pranzo in agriturismo

ore 15:30 – visita alla casa di Padre Pio

ore 21:00 – cena e commiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *