Accademia Volley, ancora un ko fuori casa

Continua il tabù trasferta per l\’Accademia Volley superata ieri pomeriggio dalla VP Pontecagnano (SA) con il punteggio di 3-1 (25-12, 25-15, 25-17) nella ventesima giornata del Campionato Nazionale di Serie B2. Una partita praticamente senza storia e mai in discussione che ha visto prevalere nettamente la superiorità delle padroni di casa, terza forza del campionato, che hanno messo in grande difficoltà l\’Accademia, a partire dal fondamentale della battuta (ben 14 ace totali) che ha creato non pochi grattacapi alla ricezione giallorossa. Si è intuito subito che per le beneventane sarebbe stato un pomeriggio difficile: la partenza di Pontecagnano nel primo set dimostra subito le intenzione delle ragazze di mister Alminni di voler cancellare il brutto ko di sette giorni fa a Villaricca e l\’impatto con la gara conferma una verve agonistica di altissimo livello. L\’Accademia soffre e non riesce a ribattere i colpi avversari, subendo in lungo e in largo l\’iniziativa avversaria. I primi due set, quindi, scivolano via in un batter d\’occhio per la netta supremazia di un Pontecagnano attento ed efficace. Con la sostituzione del libero in apertura di terzo set, mossa che crea un ritardo nella ripresa nel gioco di circa 20 minuti al tavolo del segnapunti, l\’Accademia sembra invece riuscire a tenere testa alle padrone di casa, riuscendo a trovare anche il vantaggio nel punteggio per la prima volta in tutta la partita. L\’illusione di poter ribaltare le sorti della gara, tuttavia, dura poco perchè già da metà frazione Pontecagnano riprende nuovamente a martellare con i suoi colpi e a piazzare l\’allungo decisivo che porta al 25-17 che chiude il match. Nessun dramma per l\’Accademia per un risultato pronosticabile alla vigilia quanto per un atteggiamento decisamente rinunciatario che conferma il mal di trasferta di una squadra che, lontano dal Rampone, fa fatica ad esprimersi. Occorre subito invertire la rotta perchè nel prossimo turno le giallorosse giocheranno nuovamente in trasferta a Colleferro, una gara decisiva nella corsa salvezza e assolutamente da non sbagliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *