Mostra “Everything is possible”: nasce dialogo tra artisti alla prima esperienza e “veterani”

Si conclude domenica prossima la mostra collettiva “Everithing is possible” presso la galleria “Mondoromulo” di arte contemporanea di Castelvenere che vuole essere  un vero e proprio dialogo tra artisti alla prima esperienza e “veterani”, lontani dal circuito delle gallerie da almeno un decennio e con il desiderio di rimettersi in gioco.

Il progetto, sostenuto dal gallerista Flavio Romualdo Garofano, è stato curato da Marco Amore e Art Motel.

La proposta è stata trasversale sia per l’anagrafica degli artisti che per le opere presentate. Nell’esposizione si passa dalla scultura al fumetto, dal disegno all’illustrazione, dalla fotografia all’animazione video fino ad arrivare all’uso della lana.

Gli artisti selezionati sono: Chiara Benzi, BIODPI, Emanuele Cantoro, Andrea Gulino, Enzo Huracan, Nuru B, Ilaria Piccirillo, Vacon Sartirani, Salvatore Troiano, Dario Vaccarella.

Alla base di questo progetto oltre alla volontà di lanciare nuove idee nel circuito dell’arte contemporanea, c’è anche l’idea di poter offrire un investimento sicuro a chi colleziona abitualmente opere d’arte e a chi vorrebbe intraprendere questa passione.

“Credo nei giovani  – commenta Flavio Romualdo Garofano – e per questo è nata Everythingispossible. Credo che ognuno possa avere una seconda possibilità, se l’idea e le opere sono valide. Dieci artisti hanno dimostrato che tutto è possibile, anche rendere un piccolo paese un palcoscenico culturale interessante e un possibile punto di riferimento del mercato dell’arte contemporanea nella Valle Telesina. Bisogna però affiancare, come è stato già fatto nelle mostre precedenti, a questi artisti, colleghi già affermati che possano partecipare al dialogo. Non abbiamo inserito nulla di pittura nell’ultima collettiva perché nel prossimo appuntamento sarà il tema centrale: sarà anzi una riflessione su che cos’è la pittura nel sistema dell’arte.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *