Fausto Pepe : “Vicenda EIC, ultimo regalo di Mastella al nostro territorio”

Scrive Fausto Pepe, Vicesegretario PD della Federazione Provinciale di Benevento : ” La storia della delibera di adesione a Sannio Acque è significativa, perché sintetizza tutto il degrado amministrativo e politico che sta vivendo la Provincia di Benevento a guida Mastella.

Dopo la bocciatura della Corte dei Conti, Mastella non fa altro che dare la responsabilità di quanto è accaduto ad altri, come ha sempre fatto da circa 50 anni a questa parte.

Prima interessa i Sindaci della Provincia di Benevento al fine di adottare la deliberazione nei consigli comunali in tempi rapidi, e ora, dopo la scontata bocciatura della Corte dei Conti, imputa all’ Ente Idrico Campano, la responsabilità degli errori commessi.

A nessuno sfugge che l’EIC, il coordinamento del distretto, e tutto quanto attiene a questa vicenda amministrativa, sono espressioni politiche, e di scelte amministrative, a lui direttamente collegate.

Gli errori che hanno portato alla bocciatura da parte della Corte dei Conti dell’atto deliberativo sono davvero clamorosi e nello stesso tempo scandalosi:

1.      Mancata motivazione dell’atto proposto;

2.      Statuto di Sannio Acque che non consente un adeguato controllo “analogo” da parte dei soci pubblici;

3.      Mancanza di programmazione economica, finanziaria, e degli interventi del Piano d’Ambito;

Non resterebbe altro da aggiungere in senso negativo se non avessimo ben presente che questa vicenda interessa direttamente ahimè la qualità della vita dei nostri concittadini sanniti.

E questa è solo l’ultima in ordine temporale, ricordo infatti che dopo 6 anni dalla proclamazione di dissesto, ancora non si conoscono i conti, e ancora non i riesce a chiudere quest’altra fantomatica questione amministrativa voluta da Mastella.

Ricordo che attualmente il Consiglio Comunale è chiamato continuamente a riconoscere debiti fuori bilancio, prodotti invece da questa amministrazione, senza sapere se perdura l’equilibrio finanziario, cosa questa di estrema gravità e dolo.

Ricordo che sulla relazione ispettiva ministeriale sui conti del Comune, e sui rapporti con la OSL, non si è nemmeno avviato un serio dibattito in Consiglio Comunale, eppure lì appare chiaro che il Comune di Benevento è in assenza di equilibrio finanziario.

Come cittadino di Benevento e del Sannio, sento invece di dover ringraziare Altra Benevento, per aver saputo portare alla luce, prima di altri, la negatività, la protervia, l’arroganza, l’inutilità, la dannosità, e il degrado delle amministrazioni Mastella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *