venerdì 23 Febbraio 2024 Il Consiglio comunale di Castelvenere ha deciso di aderire al Servizio Idrico Integrato | infosannionews.it venerdì 23 Febbraio 2024
  • Allerta Meteo. Vento forte, il Sindaco chiude villa, parchi e cimitero
In evidenza

Un'operazione per perdere peso, ma qualcosa va storto. Muore a soli 38anni.

Dramma all'ospedale Fatebenefratelli di Benevento, la vittima era della provincia ...

Scuola di Alta Formazione Politica, la nuova lezione prevede: “La distribuzione del reddito nell’era dell’AI”

“La distribuzione del reddito nell’era dell’AI” è il titolo della ...

La città e il suo vissuto: continua la riflessione avviata dall'Anpi sulla toponomastica

Alcune settimane fa all’interno dell’ANPI Provinciale di Benevento si è ...

Allerta Meteo. Vento forte, il Sindaco chiude villa, parchi e cimitero

Allerta Meteo. Vento forte, il Sindaco chiude villa, parchi e cimitero

Benevento – Con un apposita ordinanza contingibile e urgente il ...

Elezioni amministrative, Caporaso (Forza Italia) Incontri pubblici in ogni Comune al voto

“Forza Italia sta profondendo un grande sforzo organizzativo in vista ...

Stampa articolo Stampa articolo

Il Consiglio comunale di Castelvenere ha deciso di aderire al Servizio Idrico Integrato

29/01/2023
By

“Il Consiglio comunale di Castelvenere ha approvato alla unanimità lo Statuto della società “SANNIO ACQUE S.R.L.”, trasmesso con nota del Coordinatore del Distretto Sannita lo scorso 16 gennaio, confermando l’adesione del Comune alla scelta della forma di gestione del Servizio Idrico Integrato (SII) a mezzo della predetta società mista, e del connesso modello gestionale, in grado di consentire il controllo maggioritario dei Comuni del Distretto Sannita sull’attività del Gestore Unico il cui partner privato dovrà essere scelto a mezzo gara a doppio oggetto ad evidenza pubblica”. Lo rende noto il sindaco di Castelvenere, Alessandro Di Santo, all’indomani della assemblea consiliare. “Ho apprezzato – commenta il primo cittadino Di Santo – la unanimità del voto del consiglio sulla proposta, da me avanzata, di approvare lo statuto della costituenda società mista a capitale maggioritario pubblico (55%) che, una volta individuato il soggetto privato mediante gara, sarà il soggetto che gestirà il Servizio Idrico Integrato sull’intero territorio del Distretto Sannita”.

Tags: