martedì 5 Marzo 2024 Sottoscrizione del CCNL, Uil: i dipendenti del comune di Benevento riceveranno con la busta paga del mese di gennaio 2023 gli arretrati dei benefici contrattuali | infosannionews.it martedì 5 Marzo 2024
  • AORN San Pio: il 13 Marzo Open Day dedicato alla Sclerosi Multipla
Stampa articolo Stampa articolo

Sottoscrizione del CCNL, Uil: i dipendenti del comune di Benevento riceveranno con la busta paga del mese di gennaio 2023 gli arretrati dei benefici contrattuali

10/01/2023
By

La segreteria territoriale della Uil Federazione Poteri Locali di Benevento rende noto che, a seguito di assicurazioni ricevute dagli Uffici competenti, i dipendenti del comune di Benevento riceveranno con la busta paga del mese di gennaio 2023 gli arretrati dei benefici contrattuali, a seguito della sottoscrizione del CCNL funzioni locali del 16/11/2022, valido per il triennio 2019/2021, e quindi già scaduto.

Ogni dipendente che risulti in servizio da1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2022 percepirà una somma lorda che varia tra € 1.800,00 per la categoria A1 e € 3.200,00 per la categoria D7. Analoga liquidazione verrà effettuata dalla molteplicità dei comuni e degli altri enti del comparto che non sono riusciti a pagare gli arretrati con lo statino del mese di dicembre 2022. In molti casi, va detto, è prevalsa la volontà dei lavoratori di non sommare detti arretrati col conguaglio fiscale dello scorso anno, che avrebbe potuto rodere in maniera importante la somma netta che entrerà nelle tasche dei singoli dipendenti.

Infine, la liquidazione degli arretrati comporterà benefici anche sulle pensioni di coloro che sono stati collocati a riposo tra il 1° gennaio 2019 fino alla data odierna.

“Si tratta di un atto dovuto rispetto a un rinnovo contrattuale molto tribolato, che peraltro è costato alcune ore di sciopero da parte dei lavoratori. Ora, finito questo adempimento, e in attesa dell’entrata in vigore del nuovo ordinamento, che avverrà il 1° aprile 2023, lavoreremo su un’adeguata piattaforma aziendale per il rinnovo del Contratto collettivo integrativo in ogni ente, anche per traguardare quegli obiettivi di natura giuridica che stanno molto a cuore ai tanti dipendenti che aspettano da anni il reinquadramento giuridico ed economico della loro posizione lavorativa”, dichiara Giovanni De Luca, segretario generale della Uil Fpl sannita.

Tags: ,