venerdì 23 Febbraio 2024 Benevento in disarmo, il Perugia vince al Vigorito per 2 a 0. | infosannionews.it venerdì 23 Febbraio 2024
  • Faicchio: furto sventato dall'intervento dei passanti. I carabinieeri individuano gli autori grazie alla videosorveglianza
In evidenza

Meteo: per la prossima settimana Italia in una spirale di Piogge, Temporali e Neve sui rilievi.

Torna il maltempo sul nostro Paese con Weekend molto instabile. ...

Cellulari, il ministro Valditara: Inopportuno l'uso alle elementari e alle medie anche per studiare

Annunciate dal Ministro le nuove linee guida per l'istruzione.Niente cellulari ...

Convocato il Consiglio provinciale. Dodici i punti all’Ordine del giorno

Convocato il Consiglio provinciale. Dodici i punti all'Ordine del giorno

Il Presidente della Provincia di Benevento Nino Lombardi ha convocato ...

Accademia Volley, domani incontro casalingo per la sfida salvezza con Cutrofiano (LE)

Turno casalingo per l’Accademia Volley che domani pomeriggio al Palaparente ...

Martedì 5 marzo la Festa del Tennis Sannita

Al via martedì 5 marzo 2024  alle ore 18 presso ...

Via Port’Aurea sarà chiusa al traffico nei giorni 26 e 27 febbraio

Benevento – Lunedì 26 e martedì 27 febbraio via Port’Aurea ...

Stampa articolo Stampa articolo

Benevento in disarmo, il Perugia vince al Vigorito per 2 a 0.

26/12/2022
By

Squadra molla, assente con tanti giocatori con la testa altrove. Più di un passo indietro per il team di Cannavaro. Tra calciatori che hanno fatto il loro tempo e acquisti sbagliati si sta mettendo a rischio anche la permanenza in cadetteria. Occorre intervenire sul mercato ma con competenza e professionalità, senza colpi ad effetto, ma con operazioni mirate e di spessore.

Foto di Mario Pietronigro

Benevento (4-3-2-1): Paleari; Veseli, Glik, Capellini, Masciangelo; Tello, Viviani, Acampora; Improta, La Gumina; Forte. A disp.: Manfredini, El Kaouakibi, Karic, Farias, Thiam Pape, Foulon, Simy, Schiattarella, Ciano, Leverbe, Pastina, Koutsoupias. All.: Cannavaro 

Perugia (3-5-2): Gori; Sgarbi, Dell’Orco, Rosi; Casasola, Bartolomei, Luperini, Santoro, Lisi; Olivieri, Di Serio. A disp.: Furlan, Abibi, Righetti, Iannoni, Angella, Vulikic, Melchiorri, Paz, Kouan, Strizzolo, Baldi. All.: Castori

Arbitro: Piccinini di Forlì. Assistenti: Vivenzi e Cavallina. IV ufficiale: Fourneau. VAR e AVAR: Pezzuto e Muto 

La prima vera azione pericolosa è degli ospiti al 5° con un calcio d’angolo sui cui esiti Dell’Orco spedisce fuori con un tiro dal limite. Rispondono i giallorossi al 7° con Acampora ma il suo tiro è largo. Primo cartellino giallo dell’incontro al 7°: ne fa le spese Glik che atterra Luperini. Ci prova Tello al 12° ma il colombiano viene contratto da un difensore prima e da Gori poi che manda in angolo. Al 14° La Gumina si crea lo spazio e tira ma la palla è fuori. Primo giallo per gli ospiti al 22° a carico di Rosi che atterra Improta; un minuto dopo è Viviani a farsi ammonire per un fallo su Luperini che gli aveva soffiato la palla a centrocampo. Benevento in avanti al 25° con Forte che appena dentro l’area calcia a rete una palla ricevuta da La Gumina. Vola Gori e con la punta delle dita devia il tiro sulla parte esterna del palo. Risponde Lisi al 32° ma Paleari para. Si fa ammonire ingenuamente Tello al 36°: al pari di Viviani salterà il prossimo incontro. Una palla sporca in area giallorossa arriva a Casasola che da distanza ravvicinata calcia ma gli si oppone Paleari. Si giunge al 45° e l’arbitro Piccinini assegna un minuto di extra time. Al 46° va in gol il Perugia: cross dalla destra di Casasola per Lisi in area sulla sinistra che lasciato solo ha il tempo di fermare e piazzare il piattone alle spalle di Paleari. Termina così il primo tempo con gli ospiti in vantaggio.

Tornano in campo le squadre e nel Perugia non c’è Rosi sostituito da Angella e nel Benevento non c’è Masciangelo sostituito da Foulon. Ancora Perugia in avanti con Olivieri che batte a rete e Paleari respinge. Punizione per il Benevento al 52°: sulla palla va La Gumina che supera la barriera ma il tiro è lento tanto che Gori può bloccare in volo la sfera. Al 59° Cannavaro opera altri cambi per cercare di svoltare: entrano Thiam, Karic e Farias ed escono La Gumina, Tello e Viviani. Ancora gli ospiti al 62° con Olivieri che gira di destro e palla vicina al palo. Prova Karic a servire Thiam in area al 73° ma la punta giallorossa viene anticipata. Castori decide di sostituire l’autore del gol Lisi al 74° con Paz. Entrata di Acampora su Di Serio al 76° e per l’arbitro è da espulsione; lo richiama il Var e dopo circa due minuti il rosso viene cambiato in giallo mentre si fa espellere in panchina Leverbe per proteste! Nel frattempo Di Serio lascia il posto a Melchiorri. Proprio il nuovo entrato all’83° mette una palla in area per Luperini solo davanti a Paleari e il Perugia raddoppia. In campo allora anche Simy all’85° al posto di Improta mentre tre minuti dopo entrano Iannoni e Kouan al posto di Bartolomei e Olivieri negli ospiti. Ancora Perugia all’89° con Melchiorri che in area in scivolata manda di pochissimo alto sopra la traversa. Al 90° vengono concessi sette minuti di recupero. Durante il recupero ancora una occasione per il Perugia: è Santoro che scarica per l’accorrente Kouan che da buona posizione calcia alto.

Altra sconfitta in casa per il Benevento e ritorna lo spettro di un campionato da retrocessione.

 

 

Tags: