martedì 23 Aprile 2024 Nuovo Teatro Mulino Pacifico, secondo appuntamento con “Obiettivo T” della Solot | infosannionews.it martedì 23 Aprile 2024
In evidenza

Incidente sulla S.S.Telesina, coinvolti 4 veicoli

Incidente stradale lungo la strada statale Teresina. infatti, per causa ...

GESESA, chiusura degli sportelli al pubblico 26 e 27 Aprile 2024.

GESESA, chiusura degli sportelli al pubblico 26 e 27 Aprile 2024.

GESESA comunica che Venerdì 26 e Sabato 27 Aprile gli sportelli ...

Domenica 28 Aprile torna Rapsodie - Emozioni in prosa, poesia e musica con Comedians during the Plague

Con lo spettacolo teatrale di Cristian Izzo "Comedians during the ...

A Benevento il corteo della Liberazione organizzato dall’Anpi del Sannio

Il comitato provinciale dell’Anpi di Benevento con le sue sezioni ...

Stampa articolo Stampa articolo

Nuovo Teatro Mulino Pacifico, secondo appuntamento con “Obiettivo T” della Solot

15/11/2022
By

Venerdì 18 novembre, alle ore 20.30, torna ad aprirsi il sipario al Nuovo Teatro Mulino Pacifico per il secondo appuntamento di “Obiettivo T”, storica stagione teatrale promossa dalla Solot Compagnia Stabile di Benevento, con il coordinamento artistico di Michelangelo Fetto e Antonio Intorcia, giunta quest’anno alla sua ventinovesima edizione.

La rassegna che si compone di quattro sezioni ovvero Jazz club, Teatro di prosa, Tempo di ridere (cabaret) e Mulino dei Piccoli (teatro ragazzi), dedica al suo pubblico adulto una serata di teatro, venerdì 18 novembre, alle ore 20.30, con “Questa splendida non belligeranza – Una Storia così, poi così e infine così”, spettacolo vincitore del Premio In-Box 2022 con il maggior numero di voti nella storia del celebre progetto dedicato alle compagnie emergenti.

Lo spettacolo scritto e diretto da Marco Ceccotti, giovane autore e comedian di Narni, che vede in scena tre brillanti attori Giordano Domenico Agrusta, Luca Di Capua, Simona Oppedisano, è prodotto da Teatro di Roma con il rassicurante aiuto di Consorzio Altre Produzioni Indipendenti, Carrozzerie n.o.t, Teatro San Carlino e Fortezza Est.

Così le note di regia: “Commedia moderata sul devastante quieto vivere. Un figlio, Luigi, ossessionato dalla morte in senso negativo, racconta finali di libri e film a persone che sono alla fine della loro esistenza.

Un padre, pacifista emotivo, si guadagna da vivere decorando sanitari per dittatori sanguinari. Una madre, ironizzatrice cronica, cerca la felicità nei libri horror. Le loro giornate sono un susseguirsi di abitudini rassicuranti, piccoli rimpianti, sogni.

Vorrebbero odiarsi, non molto, quel tanto che basta per essere persone normali, ma è difficile odiarsi per chi non è mai riuscito a dirsi neanche un “ti voglio bene”. I tre vivono in uno stato di tranquillità e pace che li sta distruggendo. Un’esistenza fondata sul non detto, sul non fatto, sul non essere abbastanza, sul non sapersi, sul non riuscire…”.

Il costo del biglietto d’ingresso è di € 12. Per info e prenotazioni è possibile inviare un messaggio whatsapp al num. 3381457688 oppure telefonare al numero 0824/47037.

La rassegna è sostenuta dagli sponsor Massimo Rossi Assicurazioni, Punto Semplice Benevento e Caseificio La Baronia.

Tags: