sabato 10 Dicembre 2022 Convocazione degli organi del PD Sannita per analisi del voto, confronto e dibattito | infosannionews.it sabato 10 Dicembre 2022
  • Carabinieri. Arrestata 31enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente
Smooth Slider
L’inverno demografico non sfiora Telese Terme (+8,3%).

L’inverno demografico non sfiora Telese Terme (+8,3%).

Il sindaco: “Bene, ma non possiamo restare indifferenti rispetto a ...

Accademia al Rampone con il VOV Oplonti

Impegno di campionato casalingo per l’Accademia Volley.Domani pomeriggio le giallorosse ...

Stampa articolo Stampa articolo

Convocazione degli organi del PD Sannita per analisi del voto, confronto e dibattito

03/10/2022
By

Nella giornata di sabato, 01 ottobre, si è riunita la Segreteria Provinciale per una prima Analisi dei dati elettorali e la convocazione degli Organi di partito fissata per venerdì 07 ottobre .

Di seguito alcuni dei punti che saranno approfonditi dal Segretario nella prossima Assemblea:

·       Il 25 settembre 2022 la Sinistra Italiana ha subito la più rovinosa sconfitta della storia repubblicana.

·       Trattasi del peggiore dato di sempre in numeri assoluti, pur nella sostanziale eguaglianza dei dati percentuali rispetto alle scorse politiche.

·       Un risultato che, per diretta responsabilità del PD, ha visto anche arretrare in modo consistente la percentuale di donne elette nel nuovo Parlamento.

·       La débâcle del 4 marzo 2018 si accompagnò ad affermazioni importanti ma ‘relative’ dei nostri avversari che, difatti, non ottennero maggioranze assolute in Parlamento.

·       La disastrosa sconfitta di domenica scorsa, invece, è connessa alla prima e storica vittoria delle Destre che possono anche vantare solide maggioranze alla Camera e al Senato.

·       Un esito ampiamente previsto che, purtroppo, non si è voluto evitare. Pur avendo predicato e praticato il ‘campo largo’ per due anni, abbiamo scelto di affrontare le Destre -opportunisticamente unite- senza Alleanze adeguate (ovvero divisi) prestandoci così ad una doppia aggressione da parte della Sinistra sociale (5Stelle) e del centro Riformista (Azione-Italia Viva).

·       Pertanto, come previsto, siamo stati letteralmente travolti nei collegi uninominali. Ne abbiamo vinti solo 17 (12 Camera e 5 Senato) su 221 totali. Peraltro 7 dei 17 eletti sono dei partiti della piccola Coalizione.

·       La strategia posta in essere nel Mezzogiorno, incentrata sul ‘Manifesto per il Sud’ e su una serie di scelte spesso connotate da uno scarso rispetto dei territori, è stata ancor più disastrosa.

·       Zero collegi uninominali nelle sei regioni del Sud: Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria.

·       Zero collegi nell’Italia insulare.

·       Riguardo inoltre al non lusinghiero dato della Provincia di Benevento, il PD ha riportato i seguenti risultati:

–  CAMERA 2022: 15.474 voti pari al 12.94%.

–  SENATO 2022: 16.693 voti pari al 13.94%.

–  CAMERA 2018: 23.713 voti pari al 15.41%.

–  SENATO 2018: dati non comparabili perché diversa la platea legale degli aventi diritto al voto.

Con riferimento, infine, all’odierno evento del DG Garden, si precisa che è stato organizzato in assoluta autonomia da parte di alcuni candidati. Le ineludibili «analisi del voto» e la correlata discussione formeranno oggetto di confronto e dibattito nella summenzionata riunione del 07 ottobre degli Organi Statutari del Partito.

Tags: