mercoledì 28 Settembre 2022 Uno degli eroi di Berlino prova a risollevare il Benevento: Cannavaro è il nuovo allenatore | infosannionews.it mercoledì 28 Settembre 2022
  • Scambio reperti antichi, obbligo dimora per sovrintendente
Smooth Slider
Notte delle Streghe, al via la presentazione della decima edizione

Notte delle Streghe, al via la presentazione della decima edizione

Domani, 29 settembre alle ore 10.00, nella sala dell’Antico Teatro ...

Lettera di mons. Accrocca ai sacerdoti sull’Istituto Superiore di Scienze Religiose

Lettera di mons. Accrocca ai sacerdoti sull'Istituto Superiore di Scienze Religiose

AL PRESBITERIO DIOCESANO Carissimi Confratelli nel sacerdozio,San Pietro esorta i credenti ...

La Solot Compagnia Stabile di Benevento presenta la Stagione Teatrale 2022

La Solot Compagnia Stabile di Benevento, mercoledì 5 ottobre, alle ...

Eventi al femminile. L'associazione Massimo Rao riprende le attività

L’Associazione Massimo Rao riprende le attività, dopo la pausa estiva, ...

Stampa articolo Stampa articolo

Uno degli eroi di Berlino prova a risollevare il Benevento: Cannavaro è il nuovo allenatore

21/09/2022
By

Per lui sarà una esperienza nuova: per la prima volta su una panchina italiana e per la prima volta nell’inferno della serie B, lui che da calciatore non ci aveva mai giocato. Da un Fabio ad un altro Fabio, Cannavaro sostituirà  Caserta, un allenatore che dopo aver fatto bene con molte squadre, non è riuscito a creare il giusto feeling con la squadra e l’ambiente e, malgrado una semifinale play-off dello scorso anno, purtroppo non ha mai convinto. Nemmeno quando i risultati erano dalla sua parte, cosa questa che ha solo prolungato l’agonia di un contratto destinato a rescindersi.

Ora in panchina c’è lo scugnizzo napoletano con un biennale solo da firmare, cosa che dovrebbe accadere in giornata, quindi la presentazione alla stampa con apposita conferenza.

Da un anno fermo, dopo aver rescisso un contratto con lo Guangzhou, squadra cinese con la quale aveva vinto un campionato ed un Supercoppa, Cannavaro aveva voglia di allenare in Italia, anche in serie B, e ci ha pensato un altro napoletano, Pasquale Foggia a convincerlo della bontà del progetto.  Al suo rientro dalla Cina ebbe a dire : ” Non ho problemi a subentrare, e allenerei anche in B o una squadra Primavera. Non escludo nulla. Il mio modulo preferito è il 4-3-3, ma negli ultimi tempi in Cina ho sperimentato anche il 3-4-2-1 che facevo a Parma con Malesani e devo dire mi sono divertito tanto. Le mie squadre segnano sempre tanto,  in Cina il mio Guangzhou aveva il record di gol segnati. E poi oggi non si difende più come una volta, ai difensori si chiede di giocare di più la palla e c’è meno attenzione per la marcatura”.

Accontentato. Ora ha quasi due settimane per provare a risistemare le caselle del Benevento, individuando la giusta posizione e gli accorgimenti adatti, prima che al Ciro Vigorito arrivi l’Ascoli, per una partita che, qualsiasi cosa si  dica, sarà fondamentale per non perdere ulteriore terreno con le posizioni che contano.

Tags: