martedì 16 Aprile 2024 Più europa a Moretti: “noi forza progressista riconosciuta anche da Papa Francesco non invitata agli incontri” | infosannionews.it martedì 16 Aprile 2024
In evidenza

Siamo Forchia, ecco Agostino Verlezza 

Continua la cavalcata di “Siamo Forchia”, gruppo facente capo al ...

San Giorgio del Sannio, Gerardo Campana aderisce a Forza Italia

Gerardo Campana è il volto dell'imprenditoria dinamica e dello spirito ...

Filosofia e danza “ il Linguaggio della danza è: espressione, sensazione, emozione”

Giovedi 18 Aprile 2024 alle ore 18,30 presso il Teatro ...

Elezioni europee. Provvedimenti in materia di comunicazione politica

Elezioni europee. Provvedimenti in materia di comunicazione politica

Elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia di sabato ...

Civico22 sulla sospensione delle attività didattiche del plesso centrale della “Sant’Angelo a Sasso”

Civico22 sulla sospensione delle attività didattiche del plesso centrale della Sant'Angelo a Sasso

Benevento - "Ci duole ritornare sempre sullo stesso punto, ma ...

Stampa articolo Stampa articolo

Più europa a Moretti: “noi forza progressista riconosciuta anche da Papa Francesco non invitata agli incontri”

15/09/2022
By

“Più Europa Benevento apprende a mezzo stampa degli incontri tra Civico 22 (forza politica capeggiata da Angelo Moretti, bocciato a Roma come candidato alla Camera del Pd) ed “il campo progressista”.
Che tra i partiti progressisti e i liberisti siano indicati il Movimento 5 Stelle, Unione Popolare, Sinistra Italiana e Verdi e non Più Europa di Emma Bonino (forza politica che a onor del vero, non è stata proprio invitata) muove in noi qualche perplessità.
Simpaticamente facciamo notare ad Angelo Moretti che Più Europa, nella persona della sua leader, è riconosciuta finanche da Papa Francesco, quale unica forza politica che da anni lotta per tutelare fasce sensibili e deboli della società. In particolare sui temi della immigrazione, delle carceri e delle disabilità.
È probabile che Civico 22 conosca già le nostre risposte, che sono su questi argomenti serie e risolutive e che per tal motivo non voglia ascoltarle.
Ma ne approfittiamo per ricordargli che la storia radicale è ricca di vere battaglie civili e democratiche, nel segno della libertà dell’uomo”.

Tags: