lunedì 26 Febbraio 2024 Mastella: “Meridionali, votare per Autonomia è Tafazzismo” | infosannionews.it lunedì 26 Febbraio 2024
  • “Il cammino della pace” diventa “via Cammino della Pace”. Anche contrada Ciofani diventa Via Cammino della Pace.
In evidenza

Libertas Benevento: importanti risultati ai campionati italiani ad Ancona

Si sono svolti ad Ancona i campionati italiani di atletica ...

SIIET “Infermieri in ambulanza senza medico? Significa condannare i pazienti a morte certa!”

SIIET Infermieri in ambulanza senza medico? Significa condannare i pazienti a morte certa!

“Ma chiaramente al netto di un rispetto totale e di ...

Fabio Solano (Forza Italia): “La grande partecipazione sannita al congresso nazionale è la prova del lavoro di Rubano”

Fabio Solano (Forza Italia): La grande partecipazione sannita al congresso nazionale è la prova del lavoro di Rubano

"La partecipazione della delegazione sannita al congresso di Forza Italia ...

San Lorenzello. Martedi 27 Febbraio tavolo tecnico per la videosorveglianza

San Lorenzello. Martedi 27 Febbraio tavolo tecnico per la videosorveglianza

Il comune laurentino intende dotarsi della videosorveglianza dell'intero territorio comunale. ...

Stampa articolo Stampa articolo

Mastella: “Meridionali, votare per Autonomia è Tafazzismo”

04/09/2022
By

“Confido nel fatto che i meridionali non si lascino incantare dalle sirene dei leghisti e impediscano che si spezzi il filo dello sviluppo del Sud con la riforma dell’autonomia differenziata”.

“Mandare la Lega al Governo con i voti del Sud sarebbe puro tafazzismo, un atto di autolesionismo”, lo ha detto il segretario nazionale di Noi di Centro Clemente Mastella partecipando ad un convegno di ‘Vinestate’ a Torrecuso. “I governatori delle grandi regioni del Nord da tempo sono in forcing per far passare l’autonomia differenziata: un assetto istituzionale che minerebbe la solidarietà nazionale e renderebbe strutturale la diseguaglianza. Questo colpo di mano ai danni del Mezzogiorno è stato stigmatizzato dai Vescovi delle aree interne in quello che è stato un vero e proprio Manifesto di Benevento e che non a caso ha suscitato la reazione di un importante leghista del Pirellone. I meridionali debbono impedire nelle urne che i leghisti istituzionalizzino le diseguaglianze territoriali”, conclude Mastella.

Tags: