sabato 28 Gennaio 2023 Carenza di personale al San Pio, il sindaco Mastella scrive alla dottoressa Morgante | infosannionews.it sabato 28 Gennaio 2023
  • Pd: Cacciano e Del Basso De Caro, il giorno della riscossa
Smooth Slider

Si cerca il tema del Design per la BeneBiennale

Il design è soprattutto l’intelligenza che si diverte e studia ...

Accademia superata in casa dal Volleyro

Brutto stop per l'Accademia Volley che ieri sera è stata ...

EdilBen Sant'Agnese: il punto su under 15 e under 17

Nuovo anno, nuove sfide per l’EDILBEN Basket Sant’Agnese che si ...

Il Comitato Sannita Abc manifesta davanti la Regione Campania e chiede un incontro a De Luca

Ieri pomeriggio, 27 Gennaio 2023,  il Comitato sannita Abc, con ...

Tradizione Ceramista, firmato il patto di amicizia tra Cerreto Sannita e Rutigliano

A Rutigliano, in provincia di Bari, è stato stipulato il ...

L’Anpi di Benevento per la memoria dell’Olocausto e per la lotta alle discriminazioni

La sezione di Benevento dell’Anpi ha celebrato il Giorno della ...

Stampa articolo Stampa articolo

Carenza di personale al San Pio, il sindaco Mastella scrive alla dottoressa Morgante

30/08/2022
By

Carenza di personale al San Pio di Benevento, il sindaco Clemente Mastella, ha scritto una lettera sulla drammatica questione, al neo direttore dell’azienda sanitaria del ‘San Pio’, dottoressa Maria Morgante:

“Gentile Direttore,

in qualità di rappresentante della comunità territoriale, mi sento in dovere di esprimere il profondo disagio e la preoccupazione che provo in questi giorni nell’aver appreso la gravissima situazione in cui versa l’Azienda S. Pio per la carenza di personale medico, in particolare nei reparti di anestesia e rianimazione.

La situazione, a quanto mi risulta, è tale da prospettare una sospensione degli interventi chirurgici programmati onde riuscire a garantire solo quelli che rivestono carattere di urgenza.

            La salute è un bene fondamentale dell’individuo costituzionalmente tutelato e, in quanto tale, spetta agli organi di governo, tra cui il Comune, porre in essere azioni concrete ed efficaci che ne garantiscano la protezione.

 Le chiedo, pertanto, di tenermi informato sulle determinazioni da Lei già assunte e di quelle che intenderà adottare per fronteggiare e risolvere la drammatica situazione, dandole sin d’ora la mia disponibilità per ogni valido sostegno confacente alla carica da me rivestita.

            Con l’occasione, nello spirito della più efficace collaborazione istituzionale, La invito, ove lo ritenga opportuno e compatibile con i suoi impegni, ad incontrarci coinvolgendo, eventualmente, anche altri soggetti investiti della questione che possano validamente concorrere alla risoluzione della problematica.

            In attesa di un Suo riscontro, La saluto cordialmente”.

Tags: