domenica 26 Settembre 2021 Fai Cisl: Ancora ingiustificati silenzi sulla vertenza dei lavoratori forestali. | infosannionews.it domenica 26 Settembre 2021

Smooth Slider
Mastella: “Il Maestro Mimmo Paladino girerà film al Parco Verde di Benevento “

Mastella: Il Maestro Mimmo Paladino girerà film al Parco Verde di Benevento

L’artista sannita Mimmo Paladino girerà un film al Parco Verde ...

Pietrelcina. A sorpresa arriva il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia

Boom di turisti nel paese natale di Padre Pio.  L’esponente ...

Pietrelcina. Complesso sportivo: intitolato al sindaco emerito Lino Mastronardi

Tanta emozione e grande folla per l’importante cerimonia.  Masone: “per ...

Mortaruolo : Sostegno all'idea di Perifano di istituire un ITS dell'Agroalimentare in provincia di Benevento

“L'idea lanciata dal candidato sindaco di Alternativa per Benevento, Luigi ...

Benevento Calcio. Con il Perugia spettatori per il 50% della capienza massima

Benevento Calcio. Con il Perugia spettatori per il 50% della capienza massima

"Il Benevento Calcio è lieto di annunciare, in riscontro al ...

San Pio. Covid: situazione stazionaria con 14 ricoverati

San Pio. Covid: situazione stazionaria con 14 ricoverati

Non cambia la situazione Covid al San Pio di Benevento ...

Fai Cisl: Ancora ingiustificati silenzi sulla vertenza dei lavoratori forestali.

17/10/2012
By

La Fai Cisl ancora una volta è costretta ad intervenire, suo malgrado, sulla delicatissima situazione in cui circa 700 famiglie Sannite sono in una situazione gravissima da mesi senza stipendi.

Nonostante da tempo la Fai Cisl  – si legge nella nota – avesse richiesto interventi mirati, nonché avesse sensibilizzato tutte le istituzioni interessate ad intervenire energicamente e porre fine ad uno strazio che ormai dura da mesi, onde poter alleviare la condizione dei lavoratori in oggetto, continuiamo a registrare continui ed ingiustificati silenzi su una problematica che doveva trovare, oltre ai soliti annunciatori di solidarietà, le Istituzioni che con azioni serie e concrete avrebbero dovuto dare risposte…….ma purtroppo SILENZIO ASSORDANTE!!!!
Anche le federazioni regionali per l’ennesima volta sono intevenute nel merito, sollecitando con una nota inviata all’Assessore al Bilancio della Regione Campania, Dr. Gaetano Giancane, nonché al Comitato Intereassessoriale Forestazione di cui è Presidente Stefano Caldoro, per accelerare l’iter degli accrediti dei fondi necessari per dare una boccata di ossigeno ai lavoratori che sono, ricordaimolo a tutti, da mesi senza stipendi, come in varie occasione la stessa FAI CISL Sannita aveva evidenziato.
Ricordiamo che le richieste ufficiali, derivanti dalla disastrosa condizione economica dei lavoratori idraulico-forestali della Campania e dall’immobilismo e la insensibilità delle Istituzioni, effettuate ai vertici della Regione Campania sono da sintetizzare come segue :

– i decreti per la liquidazione di 7 milioni di Euro, per il PARZIALE RISTORO DEI SALARI 2011 nonchè quelli per la liquidazione delle spese per l’attività AIB 2012 incomprensibilmente GIACCIONO presso la ragioneria di codesta Regione da circa 15 giorni.
– Assenza di notizie circa l’impegno assunto dal Consigliere Amendolara nel confronto sindacale del 17 settembre 2012, con la ufficiale richiesta di incontro al ministro Barca per la costituzione di un tavolo trilaterale (Ministero-Regione-OO.SS.) finalizzato all’approfondimento dei temi riguardanti la riforma del settore e la verificare della effettiva volontà anche del governo nazionale nell’impegno dei coofinanziamenti come fonte di investimento, a favore « del grande progetto della forestazione campana : I nostri segretari Nazionali hanno già sollecitato Il Ministro in tal senso e sono in attesa di questa richiesta regionale.
– Non conosciamo le conclusioni della Commissione di esperti istituita da codesta Regione per definire le modalità procedurali da trasmettere agli EE.DD. circa l’utilizzo dei fondi FCS ex FAS (60 m. euro) assegnati alla Regione Campania dal CIPE con delibera del 3 agosto 2012, mentre è noto a tutti che i lavoratori forestali della Campania, non avendo alcuna copertura economica dal primo gennaio 2012 sono a tutt’oggi senza stipendio.
Quanto sopra, sinteticamente riportato, sono solo alcuni punti della complessa e drammatica vertenza della forestazione in Campania, che testimoniano in modo inconfutabile la superficialità e la scarsa volontà del Governo Regionale, ai temi della salvaguardia ambientale del Territorio e di conseguenza della insensibilità verso i lavoratori forestali che nel settore operano.
Tanto premesso, nel sollecitare la soluzione tempestiva dei punti sopra esposti, siamo a chiedere nuovamente un incontro da tenersi con la massima urgenza con il Comitato Interassessoriale, per riprendere il confronto sindacale e allo stesso tempo auspicare un impegno, attivo, fattivo e concreto da parte dell’Ente Regione.
La Fai Cisl di Benevento, in attesa di risposte concrete dal livello regionale, comunica che i lavoratori forestali continueranno lo stato di agitazione che potrà sfociare in presidi presso le sedi istituzionali.

Print This Post Print This Post