mercoledì 28 Settembre 2022 Relazione del Ministero dell’Economia: l’assessore Serluca chiarisce | infosannionews.it mercoledì 28 Settembre 2022
  • Scambio reperti antichi, obbligo dimora per sovrintendente
Smooth Slider
Notte delle Streghe, al via la presentazione della decima edizione

Notte delle Streghe, al via la presentazione della decima edizione

Domani, 29 settembre alle ore 10.00, nella sala dell’Antico Teatro ...

Lettera di mons. Accrocca ai sacerdoti sull’Istituto Superiore di Scienze Religiose

Lettera di mons. Accrocca ai sacerdoti sull'Istituto Superiore di Scienze Religiose

AL PRESBITERIO DIOCESANO Carissimi Confratelli nel sacerdozio,San Pietro esorta i credenti ...

La Solot Compagnia Stabile di Benevento presenta la Stagione Teatrale 2022

La Solot Compagnia Stabile di Benevento, mercoledì 5 ottobre, alle ...

Eventi al femminile. L'associazione Massimo Rao riprende le attività

L’Associazione Massimo Rao riprende le attività, dopo la pausa estiva, ...

Stampa articolo Stampa articolo

Relazione del Ministero dell’Economia: l’assessore Serluca chiarisce

12/08/2022
By

“In merito alle notizie apparse sulla relazione delle ispettrici del Ministero dell’Economia e delle Finanze, ci preme comunicare che nessun allarme rosso è stato lanciato né il luogo per fare le osservazioni è e deve essere quello della stampa, ma si tratta di libere interpretazioni  di voci di corridoio”. – così in una nota inviata alla stampa l’assessore alle Finanze del Comune di Benevento, Maria Carmela Serluca chiarisce –
“La relazione tecnica conclude la “veloce” ispezione cominciata appena a febbraio, in cui si evidenziano in maniera chiara le difficoltà che gli enti in dissesto incontrano nella definizione della gestione di due contabilità e che, per tale gestione, si necessita di una costruttiva collaborazione tra Ente ed Osl che al Comune di Benevento talvolta non è emersa.
Le problematiche inerenti la gestione contabile Osl-Comune è stata acuita da una gestione disordinata delle partite vincolate del periodo antecedente il 2016, ma si è preso atto del percorso di risanamento finanziario avviato e dell’adozione dei correttivi alle anomalie riscontrate che è cominciato a partire dal 2019, quando è stato superato il lungo periodo di particolare difficoltà generato dalla mancanza del dirigente. È stato accentuato l’invito a porre maggiore attenzione e incisività sulla riscossione delle entrate tributarie e al potenziamento degli uffici a questo deputato. Saranno gli uffici a riscontrare la relazione.

Appena tal proposito l’ente nel piano assunzionale 2022 ha già previsto il potenziamento dell’ufficio. Alcun altro rilievo è stato mosso sulla gestione contabile e del personale contrariamente avvenuto nella precedente ispezione. Tra l’altro proprio in questi giorni il Ministero dell’interno ha comunicato all’ente di non essere più soggetto, a partire da quest’anno, all’approvazione ministeriale del piano assunzionale”.

Tags: