lunedì 5 Dicembre 2022 Pietrelcina. Pagamento tassa rifiuti 2022: al via l’innovazione digitale. | infosannionews.it lunedì 5 Dicembre 2022
  • Comune di Benevento. I dati confermano che l’acqua immessa nelle rete idrica è sempre stata potabile
Smooth Slider

Paupisi. 50 anni della Pro Loco, a Natale il calendario celebrativo.

Il ricavato andrà per la ristrutturazione del campanile del Santuario ...

UsAcli Benevento, sabato l’Assemblea per avviare l’anno sociale

Lo sport tra riforma e veicolo di benessere fisico e ...

Samte. Pagata mensilità arretrata relativa a Maggio 2022. Manca solo la 13esima del 2019

Samte. Pagata mensilità arretrata relativa a Maggio 2022. Manca solo la 13esima del 2019

«La Samte ha provveduto al pagamento di un'ulteriore mensilità arretrata ...

PNRR. Finanziato Progetto Asia per impianto all’ex Laser

PNRR. Finanziato Progetto Asia per impianto all'ex Laser

L'intervento, dell'importo di oltre 3,2 milioni di euro, si è ...

Stampa articolo Stampa articolo

Pietrelcina. Pagamento tassa rifiuti 2022: al via l’innovazione digitale.

18/07/2022
By

L’amministrazione comunale sensibile ai bisogni concreti dei cittadini. Cardone: “per aiutare i contribuenti, abbiamo attivato le nuove modalità di pagamento elettronico della Tari”.

di Lino Santillo

Il comune di Pietrelcina si adegua ai tempi per quanto attiene l’innovazione digitale. Nello specifico per la prossima scadenza del 31 luglio della Tari. Ecco allora che il vice – sindaco Nicolino Cardone, nella qualità di assessore e di esperto in tale settore quale dottore commercialista ha inteso venire incontro a tutti i cittadini per esemplificare il pagamento dell’imposta comunale. Ricordiamo che la Tari 2022 è una tassa comunale sui rifiuti, introdotta per sostituire la precedente imposta in materia, dalla legge di stabilità per l’anno 2014. La nuova tassa è finalizzata a gestire i costi di gestione per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, ed è quindi di competenza del Comune, il quale ha l’onere di gestire le predette attività. Il pagamento della tassa sui rifiuti viene richiesto a chiunque possegga qualsiasi tipo di locale. Ai sensi dell’art. 1 c. 641 Legge n. 147/2013, infatti, uno dei presupposti, affinchè sorga l’onere contributivo della Tari, è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo: di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Per quanto riguarda, invece, la scadenza della Tari 2022 cambia a seconda del proprio comune di residenza. Invero, la Tari ha comportato la sostituzione di numerose imposte, semplificando il sistema di gestione delle risorse destinate ai rifiuti. L’imposta è stata introdotta in luogo del: Tia (tariffa di igiene ambientale); Tarsu (tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani); Tares ( tributo comunale sui rifiuti e sui servizi). Il pagamento della tassa sui rifiuti viene richiesto a chiunque possegga qualsiasi tipo di locale. Ai sensi dell’art. 1 c. 641 L. n. 147/2013, infatti, uno dei presupposti, affinchè sorga l’onere contributivo della Tari, è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo: di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Mentre non sono sottoposte a tari alcune tipologie di fabbricati, ad esempio: le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, non operative; le aree comuni condominiali di cui all’articolo 1117 del codice civile (cd. aree comuni quali, ad esempio, scale e androne). Quindi, sono soggetti a Tari 2022 tutti coloro che sono in possesso di un immobile, purché sia idoneo a produrre rifiuti. “L’amministrazione comunale di Pietrelcina, – dichiara l’assessore Nicolino Cardone – allo scopo di promuovere e sollecitare l’innovazione digitale e semplificare i rapporti con i contribuenti, ha attivato le nuove modalità di pagamento elettronico della Tari. Tutti i contribuenti iscritti a ruolo potranno visualizzare con lo Spid l’avviso di pagamento accedendo al portale “www.comune.pietrelcina.bn.it” – menù cittadino e selezionare il servizio pagamenti pagoPA. Gli avvisi di pagamento contengono tutte le informazioni necessarie ad identificare l’utenza e le modalità di pagamento della tassa rifiuti 2022 dovuta secondo le vigenti disposizioni normative e regolamentari ed entro le scadenze definite. Si evidenzia che la scadenza della prima rata è il 31 luglio 2022. I pagamenti – termina il vice-sindaco Nicolino Cardone – potranno essere effettuati online o presso i soggetti che hanno aderito a pago PA (in contanti, con carta o conto corrente) presso: banche, punti vendita Sisalpay, ricevitorie lottomatica, tabaccherie …), uffici postali. I contribuenti sprovvisti di Spid o che abbiano difficoltà di accesso al pagamento on line, potranno rivolgersi per la stampa dell’avviso al dipendente Pio Cardone,(tel. 0824/990616 -mail ufftributipietrelcina@tim.it) o recarsi presso l’apposito sportello aperto negli orari d’ufficio (dalle ore 8 alle 14 dal lunedì al venerdì e martedì e giovedì, dalle ore 15 alle 18) a partire da lunedì 18 luglio fino al 31 luglio 2022”. Senza dubbio, una brillante iniziativa dell’amministrazione comunale, sempre sensibile e molto vicina alle richieste e ai bisogni concreti di tutti i cittadini.

Tags: